Verde agricolo, l’Assessore: “C’è il massimo impegno nel risolvere le situazioni in sospeso”

“L'impegno dell'amministrazione regionale – ha spiegato Testolin – consiste nel lavorare per chiudere le pratiche relative ai contributi agricoli in sospeso entro la fine di dicembre".
Les Jardins du Château
Politica

"Massimo impegno nel risolvere le situazioni in sospeso". Così da Doues, a margine della presentazione del concorso Fontina d’alpage 2015, l’assessore regionale all’Agricoltura Renzo Testolin replica alle critiche piovute in questi giorni da Uvp, Alpe e Movimento 5 Stelle.

La preoccupazione rilevata dai gruppi di minoranza regionale era riferita alla mancanza dei pagamenti relativi al verde agricolo secondo il programma di sviluppo rurale 2014/2015, situazione sulla quale Testolin tranquillizza: “L’impegno dell’amministrazione regionale – ha spiegato – consiste nel lavorare per chiudere le pratiche relative ai contributi agricoli in sospeso entro la fine di dicembre, termine ultimo stabilito dall’Unione europea. L’obiettivo è quello di pagare i contributi nei tempi stabiliti. Tutti i confronti però necessitano di serietà, e nel programma di sviluppo rurale ci sono scadenze ben definite che, se non ci saranno variazioni, si esauriranno a fine anno”.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica