Contenuto Pubblicitario

Al via un nuovo percorso di Istruzione e Formazione Professionale per Tecnico informatico

Il percorso, della durata di 4 anni con un esame finale per ottenere il diploma di tecnico informatico, è rivolto a giovani in uscita dalla scuola secondaria di primo grado ovvero a studenti, prioritariamente minorenni, già inseriti in percorsi di istruzione secondaria superiore o percorsi di IeFP.
Tecnico informatico
Pubbliredazionali

Il mondo del lavoro e la scuola si incontrano nel Percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFp) del Tecnico Informatico voluto dall’amministrazione regionale e gestito da Progetto formazione. Il percorso ha infatti l’obiettivo di formare figure professionali immediatamente spendibili in azienda o nelle società di assistenza con prospettive lavorative di crescita concrete.

L’iniziativa, della durata di 4 anni con un esame finale per ottenere il diploma di tecnico informatico, è rivolta a giovani in uscita dalla scuola secondaria di primo grado ovvero a studenti, prioritariamente minorenni, già inseriti in percorsi di istruzione secondaria superiore o percorsi di IeFP.

Il progetto è rivolto a ragazzi curiosi, attrattati dalle nuove tecnologie e, soprattutto, desiderosi di trovare soluzioni per gli altri.

L’impostazione che verrà data al corso è ribaltata rispetto al modello didattico abituale: aggiustando pc, costruendo reti, configurando sistemi e programmi gli alunni impareranno la teoria, le lingue e le altre materie.

Oltre all’alternanza scuola-lavoro, il corso prevede la partecipazione a fiere internazionali come il Digital Innovation day, la certificazione di competenze digitali e, per il quarto anno, un’esperienza all’estero.

tecnico informatico
tecnico informatico

Alle materie comuni dei percorsi di istruzione quali l’area linguistica (italiano, francese, inglese), matematica, scientifico-tecnologica e storico-sociale si aggiungeranno  quelle tecnico-professionali di settore come la logica programmatoria, l’installazione e la manutenzione di dispositivi informatici (HW e SW), l’installazione e la gestione di reti informatiche o l’elaborazione di banche dati.

L’utilizzo di laboratori informatici attrezzati e all’avanguardia, di una didattica incentrata sull’esperienza pratica – grazie anche alle 1700 ore di stage nelle aziende del territorio – e le competenze fornite dall’esperienza di aziende partner di progetto locali come InVa e internazionali come Festo – oltre all’ accordo con Confindustria – permetteranno ai ragazzi/e di poter ottenere una professionalità spendibile da subito al termine del percorso.

Il corso prevede un impegno dal lunedì al venerdì al mattino (8,30 – 13,30)  con  due rientri pomeridiani (14,00 – 16,30) alla settimana e  si svolgerà presso la sede di Progetto Formazione a Pollein (Località Autoporto), facilmente accessibile attraverso la linea locale di trasporto (linea 8). Gli allievi/e potranno, inoltre, avvalersi del servizio mensa sostitutivo presso locali convenzionati in zona.

Gli studenti interessati per l’iscrizione alla prima annualità potranno iscriversi per l’anno scolastico 2022/2023 attraverso il servizio online regionale dell’istruzione attivo dal 10 Gennaio al 4 febbraio 2022.

Per maggiori dettagli sul percorso e informazioni legate anche al passaggio da altre istituzioni scolastiche – che potrà avvenire anche dopo la scadenza del 4 febbraio –  è possibile rivolgersi al 331/1371704 dal lunedì al venerdì (orario 09 alle 12 o dalle 14 alle 17) o alla mail info@progettoformazione.org

Tecnico informatico
Tecnico informatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali