Contenuto Pubblicitario

Forum della Ristorazione 2022: Simone Marengo racconta la pubblicità online a 1.000 ristoratori

Durante l’evento di Padova, il più autorevole appuntamento in Italia dedicato al settore della ristorazione, l’imprenditore valdostano ha tenuto un intervento su come promuovere al meglio ristoranti e catene di locali tramite Google e i social.
Simome Marengo al Forum della Ristorazione
Pubbliredazionali

C’era anche un po’ di Valle d’Aosta alla III edizione del Forum della Ristorazione, il principale appuntamento annuale in Italia dedicato alla Ristorazione che si è svolto lunedì 17 e martedì 18 ottobre al Palacongressi di Padova. Un evento di divulgazione, informazione e socialità, ideato per presentare analisi inedite, trend di mercato e discutere quali sono le azioni da intraprendere per rilanciare il settore.

Durante i due giorni dell’evento, organizzato da Ristoratore Top, sono intervenute sul palco personalità autorevoli del calibro di Giampaolo Grossi, Direttore e General Manager di Starbucks Italia, Luca Pizzighella, General Manager di Signorvino, Giancarlo Perbellini, Chef 2 stelle Michelin e titolare di Galassia Perbellini, Vittoria Zanetti, Co – Founder & Executive Director di Poke House, Nicolò Quarteroni, Titolare di Ferdy Wild e altri ancora.

Tra questi, dunque, c’era anche Marengo Marketing, agenzia di marketing di Aosta specializzata nella ristorazione e nell’ospitalità, presente come Main Sponsor e con un intervento sul palco di Simone Marengo, davanti a 1.000 ristoratori provenienti da tutta Italia per l’occasione.

Il tema dell’intervento è stato la pubblicità online su Google e i social per ristoranti e catene di locali e, in particolare:

  • come impostare un sistema di acquisizione clienti avanzato per la ristorazione;
  • come misurare i risultati delle attività di marketing;
  • come quantificare economicamente il valore delle prenotazioni e degli ordini;
  • come costruire contenuti potenti e coerenti per allineare la comunicazione di ristoranti e locali;
  • come valorizzare l’aspetto umano a livello di comunicazione per ottenere i migliori risultati.

A caldo dopo l’intervento a Padova, alla nostra domanda sullo stato attuale della ristorazione in Valle d’Aosta, Simone Marengo ha dichiarato: “Ci sono molti ristoranti e locali che sono vere eccellenze in Valle… Piatti buoni, ottima atmosfera, staff accogliente. Diversi ristoratori hanno anche impostato una buona comunicazione di base su Google e sui social, seppure, secondo me, con tante ulteriori opportunità di miglioramento. Per non rischiare di trovarsi in difficoltà pur gestendo un ottimo ristorante, diventa sempre più importante destinare al marketing la stessa cura e attenzione che mettiamo nell’ideazione dei piatti e dell’ambiente nei locali”.

Chi è Marengo Marketing

Marengo Marketing è l’agenzia di marketing di Aosta, Google Partner, che da diversi anni gestisce operativamente le campagne pubblicitarie di Ristoratore Top e Plateform su Google, Facebook e i social.

Con oltre 70 progetti nella ristorazione e nell’ospitalità negli ultimi 3 anni, rappresenta uno dei principali punti di riferimento in Italia nell’ideazione e gestione di progetti di marketing nei settori citati.

L’agenzia impiega attualmente un team di 12 persone ed è alla costante ricerca di nuovi talenti da fare crescere e con cui crescere.

La Missione di Marengo Marketing è sprigionare il pieno potenziale comunicativo di ristoranti, catene di locali, hotel e strutture ricettive tra scienza (strategia, sistemi di acquisizione clienti e data analysis) e umanità (ascolto, creatività, intuito e partnership), allo scopo di ottenere risultati concreti in termini di crescita nel breve, medio e lungo termine.

Naviga il Sito web ufficiale di Marengo Marketing

Scopri come lavorare in Marengo Marketing

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Pubbliredazionali

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte