Contenuto Pubblicitario

L’ALLIANCE DES LANGUES MONDIALES HA PORTATO A TERMINE LA SUA ASSEMBLEA GENERALE

L’Alliance des Langues mondiales ha portato a termine con successo la sua prima assemblea generale in data 29 Aprile 2010. La partecipazione di più di 100 persone ha confortato nelle sue azioni il Presidente JMS DUSSART
il comitatto direttore,Paolo PASQUETTAZ SEGRETARIO/TRESORIERE,Livio FICHET VICE PRESEDENTE, jms DUSSART PRESIDENTE, KARIM HUMLIL CONSIGLIERE.
Pubbliredazionali, Società

L’Alliance des Langues mondiales ha portato a termine con successo la sua prima assemblea generale in data 29 Aprile 2010. La partecipazione di più di 100 persone ha confortato nelle sue azioni il Presidente JMS DUSSART: "E’ vero che questa prima Assemblea Generale era carica di numerose incognite, infatti, i nostri membri avrebbero risposto favorevolmente alla nostra convocazione? Oggi sappiamo che la risposta è “SI”, poiché più di 100 persone hanno risposto al nostro invito; la presenza
massiva e, soprattutto, il sostegno alle nostre azioni in 9 mesi di gestione hanno confermato la correttezza delle nostre scelte."

L’Assemblea Generale dell’Alliance des Langues Mondiales ha avuto luogo nel Salone Aurora, ad Aosta. JMS DUSSART precisa: "E’ con la mano sul cuore che ringrazio i responsabili ed il personale della parrocchia di “Maria IMMACOLATA” poiché, grazie al loro aiuto e alla loro comprensione, la nostra serata ha potuto essere un vero successo."

Verso le ore 18.45, il Presidente Jackie Marcel Simon DUSSART ha aperto l’Assemblea Generale facendo un breve riassunto delle iniziative intraprese a partire da Settembre 2009. "Signore e Signori, Vi prego di scusarmi per il mio Italiano, il quale è ben lontano dall’essere buono; ma state tranquilli, non sono io a tenere i corsi di lingua, lo lascio fare ai professionisti.
Il Comitato dell’Alliance des Langues Mondiales, tramite il mio intermediario, vi ringrazia per la vostra presenza che ci spinge a continuare il nostro lavoro, se ci confermate la vostra fiducia. Per non farvi soffrire troppo tempo, vi presento rapidamente il nostro bilancio operazionale. Il 1° Luglio 2009 è stata creata quest’associazione da 12 persone un po’ incoscienti (e bisognava per forza essere degli
incoscienti per lanciarsi in questa operazione); conoscete tutti il film americano “Quella sporca dozzina”, ebbene vado a presentarveli: …
Verso metà Agosto, grazie al signor Roberto Ierace, abbiamo trovato un locale professionale in Via Gabriel FRUTAZ n.°01 ad Aosta, l’appartamento dell’Avvocato Bertignono, e abbiamo avuto parecchia fortuna! Grazie a questo abbiamo aperto il nostro Centro Internazionale di Formazione. Parallelamente a tutto ciò abbiamo creato le nostre filiali all’estero, ed oggi, per questo motivo, siamo presenti a Shangai per l’Expo Universale 2010. E poi c’è stata la creazione e la messa in linea progressiva del nostro sito web. A Settembre c’è il rientro in classe per tutte le scuole e così fu anche per la nostra. Da allora, i primi membri studenti hanno iniziato a calpestare il pavimento del nostro Centro di Formazione Internazionale fino ad arrivare al N°100, la
Signorina DAKHNOVA Karyna nel mese di Dicembre. Quindi furono aperti i primi corsi di Francese, poi di Russo e di Inglese, cosa che ci ha permesso di dare ben 2050 ore di formazione a 86 allievi in soli 4 mesi di attività. Allo stesso tempo abbiamo depositato i nostri documenti amministrativi in vista di un’iscrizione sul Registro Regionale,con
risposta negativa. Ed arriviamo ad Ottobre niente di particolare.
Novembre fu il mese della messa in accordo dei nostri statuti con la Legge Regionale N°13 del 7 Luglio 2005, art. 02.
A Dicembre ci fu un’assemblea generale straordinaria per l’approvazione delle modifiche negli statuti, e poi un nuovo deposito in Regione. Questa volta tutto si è risolto bene e, a partire dal 30 Dicembre 2009, siamo a tutti gli effetti un’associazione di promozione sociale ONLUS con il N°18.
Dopo aver rapidamente presentato l’anno 2009, andremo, spero, ad analizzarlo più profondamente per prendere delle opzioni che serviranno per questo 2010, che sarà l’anno della solidificazione della nostra associazione. Grazie a tutti per l’ascolto."
Il Bilancio Finanziario è stato presentato dal Sig. Paolo PASQUETTAZ, Segretario/Tesoriere dell’associazione: dopo una lunga lista sterile di cifre e la presentazione dell’inventario assortito del piano di ammortizzazione dell’anno 2009, l’Assemblea Generale ha convalidato la gestione al Presidente JMS DUSSART, il quale, con un primo bilancio di 25,000 €, è uscito in positivo da questo anno di creazioni.
JMS DUSSART ha chiesto all’Assemblea Generale di votare il “QUITUS” sulla sua gestione; è importante precisare che questo voto è stato fatto in assenza del Sig. DUSSART, uscito dal salone per assicurare la democrazia durante il dibattito.

I membri hanno approvato la gestione del Presidente all’unanimità. E’ poi stato chiesto al Presidente di presentare i conti al più presto per un esame più approfondito; il Presidente ha precisato: "Sì, lo riconosco, i conti vi sono stati presentati un po’ tardi, ma abbiamo voluto mostrarvi dei conti e dei documenti come l’inventario dei nostri beni anziché la tabella di ammortizzazione dell’anno 2009." Sorridendo, il Presidente ha fatto una battuta: "Non mi rimprovererete di comunicarvi dei documenti e un bilancio molto più completo che in diverse altre associazioni linguistiche …. ma per l’anno 2011, riceverete i conti insieme alla convocazione per l’Assemblea Generale. "

Il Presidente ha infine fatto appello ai membri per completare il comitato di verifica dei conti: sono stati eletti all’unanimità :Signora CRISTIANI Maddalena, Signora SICILIA Anna Maria.

Prima di concludere l’Assemblea Generale, il Presidente JMS DUSSART ha presentato le sue “VISIONI” per l’anno 2010: "In primo luogo, dobbiamo proseguire i nostri interventi linguistici, poi dobbiamo mantenerci come un Riferimento in materia linguistica nonostante le difficoltà e l’ignoranza, ma poco importa poiché i nostri interventi saranno sempre migliori. Nel dominio della traduzione/interpretazione l’obiettivo è lo stesso. Da Settembre, inaugureremo un nuovo concetto di formazione: i corsi di “COATCHING” aperti a tutti ma, in particolare, a coloro che hanno difficoltà ad affermare la propria personalità, a coloro che desiderano non subire più dagli altri, a coloro che vogliono imparare a controllarsi sul lavoro e nella vita familiare, ecc … Un altro punto a mio avviso molto importante in materia di multi – cultura e di aiuto nell’integrazione è, lo indovinerete anche voi, la “mediazione culturale”; formeremo i nostri mediatori a partire da Settembre. Ovviamente, per realizzare tutto ciò, avremo bisogno di aiuto e sostegno."

Alle ore 19.30 l’Assemblea generale è arrivata al suo termine e JMS DUSSART ha invitato tutti i membri e i professori a condividere un amichevole buffet.
Il buffet preparato dai membri stessi e dagli amici dell’associazione è stato la ciliegina sulla torta, un vero momento interculturale davanti a piatti di ogni origine: Arabi, Rumeni, Peruviani, Portoghesi, Italiani, Francesi, … Con buon umore e con la gommatura delle differenze, sia i Valdostani di origine che i Valdostani “di cuore” hanno potuto comparare i loro costumi e le loro culture, chiedendo che per
l’anno 2011 questa esperienza venga ripetuta. JMS DUSSART precisa: "Ringrazio tutte e tutti per questo vero momento di felicità, grazie a voi prenderemo seriamente in considerazione il progetto di ripetere nel 2011 la nostra giornata interculturale. Grazie a tutti, poiché per merito vostro possiamo avanzare nell’integrazione".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte