Contenuto Pubblicitario

“The First Thursday”: il 6 ottobre si parla di Smart Agriculture

Al  centro del primo appuntamento, nato dalla sinergia tra Cittadella dei Giovani, Bcc Valdostana e Università della Valle d’Aosta, c’è l’innovazione del mondo agricolo. Per partecipare è necessario compilare il form contenuto nell'articolo.
Schermata alle
Pubbliredazionali

Un format innovativo per far dialogare i protagonisti dei settori economici e i giovani. Intitolato The First Thursday, è organizzato da Cittadella dei Giovani e BCC Valdostana con il patrocinio dell’Università della Valle d’Aosta e si articola in tre appuntamenti tematici che si svolgono il primo giovedì dei mesi di ottobre, novembre e dicembre in Cittadella.

Si parte giovedì 6 ottobre, a partire dalle 16, con un pomeriggio dedicato alla “Smart agriculture: l’innovazione al servizio del territorio valdostano”, con l’Institut Agricole Régional in veste di content partner, per sdoganare l’immagine di un mondo agricolo “vecchio” e “chiuso”, ma sempre più capace di rinnovarsi e di crescere proprio grazie alle nuove tecnologie.

Dopo l’introduzione di Nathalie Grange, moderatrice dell’incontro e i saluti di Jean Frassy, direttore della Cittadella dei Giovani, Maria Grazia Monaci, rettrice dell’Università della Valle d’Aosta, e Fabio Bolzoni, direttore generale BCC Valdostana, si entrerà nel vivo dell’incontro. Il Presidente ed il delegato Giovani Impresa della Coldiretti della Valle d’Aosta, Alessio Nicoletta e Jair Vidi, tracceranno gli scenari e le opportunità del settore agricolo valdostano, per poi lasciare lo spazio a “Smart Agriculture: quali risultati?”, uno dei momenti centrali dell’appuntamento.

Con la forma dello storytelling ed interventi mirati che partono dalle esperienze concrete, Mauro Bassignana, direttore della Sperimentazione dell’Institut Agricole Régional, Sabina Valentini, project manager del Progetto Typicalp, Luca Vernetti-Prot, responsabile operativo del Progetto Typicalp, Giuseppe Caragnano, program manager di Links Foundation e Tiziana Delmastro, senior researcher di Links Foundation, illustreranno le applicazioni, le implicazioni, i vantaggi ed i risultati delle nuove tecnologie su un settore come quello agricolo, dalla green blockchain alle piattaforme di disintermediazione.

A seguire, alcuni imprenditori del mondo agricolo racconteranno la loro storia e la loro evoluzione proprio basate sulle nuove tecnologie: Roberto Giordani, storico fondatore del marchio sportivo Montura, è ora majority financial partner di A.S.T.R.A Bio s.r.l, azienda che produce pasta biologica, e parlerà di Iris Cooperativa agricola insieme al presidente e fondatore Maurizio Gritta, mentre Lydie Quendoz è passata dalla gestione dell’azienda agricola di famiglia The Quendoz a diventare una vera e propria “agrinfluencer” grazie ai social media.

La giornata si concluderà con un aperitivo a chilometri zero, che rappresenterà un evento nell’evento e sarà presentato e preparato dall’Associazione Italiana Cuochi Valle d’Aosta, con il Consorzio Vini della Valle d’Aosta come wine partner, e con un aperitivo sperimentale legato al progetto Typicalp.

Per partecipare all’incontro è obbligatoria l’iscrizione visti i posti limitati. Per iscriversi è sufficiente compilare il seguente form di google. 

Il programma 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte