Bruno Brunod torna alle gare e punta al Tor des Géants

"All’orizzonte della preparazione ci sono la prossima edizione del Tor des Géants e della Forteight - ha commentato -. Certamente le mie velleità di classifica devono fare i conti con l’anagrafe ma penso di poter ancora giocare le mie carte”.
Augusto Rollandin e Bruno Brunod
Società

Dopo un lungo periodo di inattività durato sette anni, Bruno Brunod tornerà a gareggiare. “La mia decisione è scaturita circa due mesi fa da un incontro a Châtillon con l’amministratore delegato del Forte di Bard – commenta Bruno Brunod – avendo all’orizzonte della preparazione la prossima edizione del Tor des Géants e della Forteight. Certamente le mie velleità di classifica devono fare i conti con l’anagrafe ma penso di poter ancora giocare le mie carte”.

Brunod sarà l’atleta del Forte di Bard almeno sino alla fine della stagione 2013 e con il Forte affronterà alcune gare di preparazione, al fine riacquistare progressivamente la preparazione fisica e mentale per lo skyrunning ai massimi livelli. Il Presidente dell’Associazione Forte di Bard, Augusto Rollandin, appassionato di camminate in montagna e concorrente allo scorso Tor des Géants, ha voluto incoraggiare Brunod convinto dell’importanza del sostegno di questo settore per l’attrattività turistica e sportiva della nostra regione: “Bruno deve tenere duro – ha commentato Rollandin – perché anche a 50 anni può ancora dire la sua in questa disciplina, in cui oltre alle doti fisiche contano la forza di volontà e la determinazione, che a lui certo non mancano”.

L’atleta valdostano, vincitore di numerose gare (tra le quali anche tre edizioni della Becca di Nona Skyrace) e autore di svariati record di salita e discesa, dal Cervino al Kilimanjaro, debutterà con il gruppo del Forte di Bard al Sestrière il prossimo 15 dicembre per un trail di 30 km in notturna su neve. “A questo livello della preparazione non ho obiettivi di classifica ma di allenamento progressivo ai lunghi”, ha commentato Brunod.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte