Caffè, anche una valdostana fra le 25 torrefazioni italiane d’eccellenza

La Torrefazione Caffè Ollietti-Lucianaz di Charvensod è una delle 25 torrefazioni italiane scelte per far parte de “L’eccellenza delle torrefazioni italiane”, la prima guida digitale, realizzata da De’Longhi e Slow Food Educazione.
Società

 Valle d’Aosta terra di eccellenze anche per il caffè. La Torrefazione Caffè Ollietti-Lucianaz di Charvensod è una delle 25 torrefazioni italiane scelte per far parte de “L’eccellenza delle torrefazioni italiane”, la prima guida digitale, realizzata da De’Longhi e Slow Food Educazione.

Per selezionare le 25 migliori torrefazioni l’autrice, Gabriella Baiguera, esperta di caffè, ha girato l’Italia per circa 3 mesi durante i quali ha raccolto le storie, studiato i metodi di lavorazione del caffè, valutato le origini o miscele proposte.

La guida, consultabile online, ha l’obiettivo di orientare i cultori del caffè e i semplici appassionati, non solo nella scelta di caffè tra i migliori disponibili in Italia, ma anche nel suggerire i luoghi dove poter trovare le lavorazioni più artigianali, esclusive o storiche.

“Il segreto della qualità? Sta nel rumore del chicco ma anche nell’olfatto esperto degli artigiani. E’ la passione per il caffè – spiega in una nota Paola Lucianaz, titolare della Torrefazione – che ci contraddistingue e che ci ha reso parte di questo primo importante progetto editoriale sull’eccellenza delle torrefazioni italiane con partner di altissimo livello come Slow Food e De’Longhi”.

La storia del caffè in Valle d’Aosta risale al 1962. A ideare la prima miscela, selezionando qualità di caffè Arabica dal Centro America e varietà Robuste dell’Africa, è stato Eugenio Lucianaz, decano dell’azienda, oggi ottantenne ma ancora attivo in torrefazione. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società