Società di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 13 Maggio 2016 0:00

Cannabis, via libera alla rimborsabilità dei farmaci

Aosta - In particolare il Governo regionale, sulla base di un decreto del Ministero del novembre scorso, ha dato una serie di indicazioni all'azienda sanitaria locale.

Via libera dalla Giunta regionale alla rimborsabilità dei farmaci a base di cannabis per uso medico, da parte dell’Azienda Usl. In particolare il Governo regionale, sulla base di un decreto del Ministero del novembre scorso, ha dato una serie di indicazioni all’azienda sanitaria locale. 

La preiscrizione, da rinnovarsi volta per volta, e valida solo per i residente in Valle d’Aosta, dovrà essere rilasciata da parte di un centro specialistico di riferimento regionale, da individuare da parte dell’Usl nei prossimi 60 giorni, sentito il medico di famiglia del paziente e dopo adeguata informazione sui possibili rischi di dipendenza e altri effetti collaterali. La preiscrizione verrà effettuata solo "limitatamente ai casi in cui i trattamenti standard si sono rilevati inefficaci o abbiamo provocato effetti secondari non tollerabili". L’inizio del trattamento dovrà essere eseguito in strutture sanitarie ospedaliere, residenziali o ambulatoriali e potrà poi proseguire a domicilio su prescrizione del medico. 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>