Cogne, tornano a nuova vita i forni di Moline e Champlong

Progetto finanziato da fondi europei. Le opere di restauro dei due forni sono state realizzate dall’impresa edile locale di Mirko Charrance, individuata tramite gara, per un costo totale di 31.655 euro.
Cogne forni Moline e Champlong
Società

Tornano a nuova vita i forni di Moline e Champlong. Grazie alla collaborazione del GAL (Gruppo di azione locale) Alta Valle d’Aosta, che ha supportato il Comune di Cogne nella partecipazione ad alcuni progetti europei dell’asse di sviluppo Leader (Liaison Entre Actions de Développement de l’économie Rurale), finanziati dal Fondo europeo Agricolo per lo Sviluppo rurale, i forni delle due frazioni sono stati restituiti alla comunità in tutto il loro splendore. E la prima occasione per testare il nuovo forno è stato sabato 13 giugno 2015, in occasione della ricorrenza della festa patronale di Moline, dedicata a S. Antonio di Padova.

Le opere di restauro dei due forni sono state realizzate dall’impresa edile locale di Mirko Charrance, individuata tramite gara, per un costo totale di 31.655 euro.

Oltre ai due forni il Comune di Cogne ha in programma il recupero dell’antica scuola di Crétaz, nell’ambito del progetto“Ateliers village” e la realizzazione di un percorso facente capo a un progetto denominato “Les promenades du goût”, volto a valorizzare un itinerario di fondovalle che lungo il suo sviluppo consenta ai visitatori di andare alla scoperta delle aziende agricole e di alcune autenticità del territorio.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società