Elenchi PagineBianche rinnovati: a colori e con più informazioni

A colori e con ancora più informazioni. Sono i nuovi elenchi telefonici Paginebianche in distribuzione in questi giorni in tutta la Valle d'Aosta. Da quest'anno gli abbonati che hanno dato il consenso tramite...
Società

A colori e con ancora più informazioni. Sono i nuovi elenchi telefonici Paginebianche in distribuzione in questi giorni in tutta la Valle d’Aosta.

Da quest’anno gli abbonati che hanno dato il consenso tramite un questionario distribuito dai vari operatori telefonici appaiono negli elenchi con alcune informazioni aggiuntive, quali la professione, il titolo di studio, l’indirizzo email e il numero di telefono cellulare.
Così in Valle d’Aosta, dei 50.507 abbonati, lo 0,57% ha indicato a fianco del cognome la sola iniziale del nome di battesimo, lo 0,28% ha omesso il numero civico dell’abitazione, l’1,33% ha segnalato il proprio indirizzo email e lo 0,98% ha voluto pubblicato il numero del proprio telefono cellulare. .

?Le novità introdotte – ha spiegato Domenico Prestia, Brand Manager PagineBianche nel corso della conferenza stampa di presentazione- da un lato tutelano gli utenti per quanto attiene alle modalità di trattamento dei loro dati personali e, dall’altro, consentono loro di aggiungere ulteriori informazioni.?
?Il passaggio al colore va invece- ha spiegato Antonello Angeleri, Responsabile Rapporti Istituzionali di Pagine Bianche – nella direzione di facilitare la reperibilità dei dati e di aumentare la riconoscibilità degli inserzionisti?

A colori e trasformata in inserto, la sezione delle Pagine Bianche dedicata all’Amministrazione regionale.
A spiegarne la scelta è stato il Presidente della Giunta, Luciano Caveri. ?La Regione autonoma Valle d’Aosta ha deciso di avvalersi di una pagina di comunicazione istituzionale – ha sottolineato Caveri –per fornire ulteriori e preziose informazioni sui servizi ai cittadini, per aumentare la percezione e la consapevolezza di che cosa fa la Regione per il suo territorio e per sviluppare un migliore rapporto con la cittadinanza?.

Ulteriore novità delle Pagine Bianche, la copertina, realizzata per la Valle d’Aosta da Laura Ferrando, giovane insegnante della Scuola media Maria Ida Viglino di Villeneuve, vincitrice del concorso ?Pagine Bianche d’Autore?.
Nella sezione ?PagineBianche Informa? è pubblicata invece l’opera della seconda finalista valdostana del concorso: Caterina Zanirato.

Il concorso PagineBianche d’Autore è nel frattempo di nuovo ripartito. Gli artisti valdostani hanno tempo per accreditarsi e proporre le proprie opere entro e non oltre il 26 aprile 2007.
Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito
PagineBianche d’Autore
In palio quest’anno anche un soggiorno studio della durata di 6 mesi a New York presso l’International Studio & Curatoriale Program.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società