Ferrovia Aosta-Pré St Didier, al via un concorso fotografico

"Il Concorso ha lo scopo di tenere aperto il dibattito sull'attualità e necessità di un potenziamento del trasporto su rotaia in una prospettiva di rilancio turistico e di servizio ad una mobilità locale non inquinante."
Società

Tenere aperto il dibattito sull’attualità e necessità di un potenziamento del trasporto su rotaia in una prospettiva di rilancio turistico e di servizio ad una mobilità locale non inquinante. Con questo obiettivo Legambiente Valle d’Aosta e alcune delle associazioni che si battono per la difesa dell’Aosta-Pré Saint Didier hanno lanciato un concorso. 

Possono partecipare al concorso tutte le fotografie scattate lungo la linea ferroviaria Aosta-Pré-St-Didier aventi per oggetto la linea stessa (rotaie, stazioni ecc), paesaggi visibili lungo il percorso, beni culturali o di rilevanza turistica raggiungibili con la ferrovia (es. Il castello di Arvier).

La partecipazione al concorso è aperta a tutti ed è gratuita. Le immagini digitali saranno valutate da una giuria presieduta dal fotografo professionista Roberto Andrighetto.

Per partecipare è necessario compilare la scheda di iscrizione e inviarla in formato pdf entro il 16 marzo 2016 insieme alle fotografie in formato elettronico jpg ad alta risoluzione (minimo 3000 pixel il lato lungo) all’indirizzo di posta elettronica binariovivo@gmail.com
I file delle fotografie devono essere nominati con il titolo e l’autore della foto (es: rotaie_rossi.jpg) e spediti con con www.wetransfer.com.
Nella scheda di iscrizione, compilata e firmata, andrà obbligatoriamente indicato il nome della località ritratta nella foto (es. Stazione di Morgex) o di quella da cui la foto è stata scattata (es. Monte Bianco visto da La Salle).
Sono ammesse al massimo 3 fotografie per partecipante per ogni sezione, a colori o in bianco e nero, realizzate in digitale.

Le foto vincitrici o meritevoli di menzione saranno proiettate in occasione della premiazione domenica 20 marzo 2016, alle ore 18, alla Cittadella dei Giovani, nella sala associazioni.

 

 

 

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società