Società

Ultima modifica: 17 Luglio 2019 10:44

Il sentiero che conduce al Col d’Arlaz diventa un museo a cielo aperto

Challand-Saint-Victor - Nel sentiero 11 che dalla Riserva Naturale del Lago di Villa conduce al Col d’Arlaz sono state installate 14 opere d'arte di Land Art. L'inaugurazione ufficiale il 27 luglio.

ChalLandArt,ChalLandArt

Si chiama Land art ed è un’espressione artistica che usa la natura –  pietre, tronchi, alberi, muschio, terra, sabbia, ecc. – per generare nuove forme e quindi nuovi significati.

Di esempi in Valle d’Aosta ce ne sono già diversi. Il 27 luglio ne arriverà un altro a Challand-Saint-Victor. Nel sentiero 11 che dalla Riserva Naturale del Lago di Villa conduce al Col d’Arlaz. Qui turisti e residenti avranno il piacere di passeggiare, ammirando 14 opere d’arte di Land Art.

Land
Land

Il progetto, realizzato dall’A.S.D. Patta Libra, sarà inaugurato sabato 27 luglio alle ore 16, con ritrovo alla partenza del sentiero 11, nelle adiacenze della Riserva Naturale. Alle 17  visita guidata, a cura degli artisti, lungo il sentiero di ChalLandArt, il quale si sviluppa sul sentiero  11 e lungo il passaggio del “Cammino Balteo”.

Land
Land

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>