“In via Saint-Martin qualcuno spara a gatti e colombi”

A segnalare il fatto è una nostra lettrice. "Credo che sia necessario informare la cittadinanza che esiste un ignoto che spara con armi ad aria compressa, molto rischiose in quanto si potrebbero gravemente ferire anche un essere umano".
I lettori di Aostasera, Società

Da alcuni mesi un ignoto cittadino si diverte a sparare, in una zona pubblica, in particolare via Saint-Martin-de-Corléans, di fronte alla caserma Cesare Battisti, con una pistola ad aria compressa, principalmente per maltrattare animali cittadini, quali colombi e gatti. Un gatto libero, che vive in zona da più di dicei anni, curato ed accudito dal vicinato, è stato per due volte oggetto di maltrattamenti. Ricordo che i gatti liberi sono tutelati dalla legge 281/91 (Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo), e dalle leggi Regionali Valle d’Aosta 14/94 e 37/2010. Inoltre è assolutamente vietato sparare con armi ad aria compressa, anche di potenza inferiore a 7,5 joule in qualsiasi luogo pubblico.

Ho già informato le associazioni protezioniste, la ASL di competenza e sto aspettando la documetazione del veterinario per fare denuncia verso ignoti. Ho inoltre informato l’amministratore del suddetto condominio affinché esponga negli spazi riservati alle comunicazioni per i condomini documentazione adatta. Credo che sia necessario informare la cittadinanza che esiste un ignoto che spara con armi ad aria compressa, molto rischiose in quanto si potrebbero gravemente ferire anche un essere umano.

Cristina Marini 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte