Michele Gaia nuovo leader del Giro della Valle d’Aosta. A Morgex taglia per primo, Salvatore Mancuso

Oggi, sabato 30 agosto, la carovana dei corridori si trasferisce in Francia, tappa da Sallanches – Ville-La-Grand. Michele Gaia, con il terzo posto di tappa di ieri potrebbe avere già ipotecato la vittoria finale.
Società

Il giro della Valle d’Aosta potrebbe avere già da ieri il suo re: Michele Gaia della Bergamasca che, dopo il terzo posto di ieri, raggiunge la vetta della classifica generale, ipotecando in quei 2 minuti e 37 secondi, la vittoria davanti al vicentino Enrico Zen, solo 24esimo a Morgex.

La tappa di ieri, venerdì 29 agosto, ha visto Salvatore Mancuso tagliare il traguardo prima di Micula Dematteis.
Il gruppo di 112 corridori partiti da Pont-Saint-Martin, dopo un primo tratto a ranghi compatti, vede un primo allungo dopo lo sprint-cash di Borgofranco d'Ivrea conquistato da Pozzo, davanti a  Swift e Pavarin.

La fuga dei fuggitivi viene ripresa nel lungo tratto percorso sul fondo valle valdostano da alcuni corridori, fino al formarsi di un gruppo di testa composto da trentasette unità che arriva fino ad avere un vantaggio di 2 minuti sugli inseguitori, tra questi, Pozzo, Infantino, Gasparini, Malori, Belkov, Dematteis, Picchetta, Mancuso, Pakhtusov, Girardi, Bisolti e Pagani.

Lo sprint cash di Aosta viene vinto da Pavarin, davanti a Pozzo (nuovo leader della speciale classifica) e Antomarchi.
Il vincitore della quarta tappa inizia a farsi vedere ai piedi del Colle San Carlo mentre
Zen e Gaia cercano di riprendere il gruppo di fuggitivi.
Mancuso viene raggiunto da Dematteis sui tornanti del colle.

Al GPM passa il terzetto di testa, Dematteis-Mancuso-Gaia, seguiti ad una trentina di secondi da Bisolti e Bontorin. A un minuto Pagani, Ursi, Belkov, Swift, Girardi e Boaro. A oltre tre minuti la maglia gialla Zen. Il finale regala la volata di Mancuso che gli consegna la vittoria di tappa.

Oggi, sabato 30 agosto, la carovana si trasferisce oltralpe per la quinta tappa  Sallanches – Ville-La-Grand.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte