Nuovo centro diurno per disabili a Chatillon

La struttura trova spazio nell’edificio storico dell’ex casa De Matteis e ospiterà persone con disabilità di età compresa fra i 18 e i 40 anni. La ristrutturazione è costata circa 2 milioni di euro. Inaugurazione venerdì 6 novembre.
Il comune di Chatillon
Società
Saranno inaugurati venerdì 6 novembre, alle ore 15 a Châtillon i locali ristrutturati della sede del Centro Educativo Assistenziale CEA. La  struttura trova spazio nell’edificio storico dell’ex casa De Matteis in via Chanoux 181, e sarà destinata a centro diurno per persone con disabilità di età compresa fra i 18 e i 40 anni, integrandosi così  nella rete dei quattro CEA operanti a livello regionale e degli articolati interventi dedicati alla disabilità attivati dall’Amministrazione regionale nel rispetto degli obiettivi del Piano regionale per la salute ed il benessere sociale 2006/2008. La ristrutturazione del fabbricato, che è stata realizzata grazie anche alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Châtillon che ha ospitato il CEA nei propri locali durante i lavori, è costata complessivamente all’Amministrazione regionale circa 2 milioni di euro, compresa la ristrutturazione dell’adiacente sede dei Volontari del Soccorso.

La struttura completamente accessibile è stata realizzata nel rispetto di soluzioni tecniche utili a migliorare l’autonomia, la qualità di vita e la sicurezza della persona con disabilità e comprende al suo interno, spazi per attività manuali creative, 5 servizi igienici attrezzati, la sala da pranzo, il salotto per momenti di relax e ascolto di musica o visione di film, un ampio salone, una cucina, una lavanderia, una palestra per attività espressive e una sala dotata di specchio bidirezionale per la musicoterapia. Le richieste di inserimento nel CEA devono essere presentate al Servizio disabili dell’Assessorato sanità, salute e politiche sociali tramite l’équipe socio sanitaria. Le richieste vengono accolte, compatibilmente con la disponibilità di posti, e per ogni utente viene concordato un progetto tra l’educatore professionale referente del CEA e la famiglia. Il servizio fornito dai CEA è gratuito.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società