Santa Pasqua, in Cattedrale iniziate le celebrazioni del Triduo

Il Vescovo di Aosta, mons. Franco Lovignana, ha presieduto la Santa Messa Crismale. Venerdì Santo, per la prima volta, Via Crucis cittadina a partire dalla Porta Pretoriana fino in Cattedrale.
La Santa Messa Crismale in Cattedrale - Immagine di archivo
Società

“Celebrare la Pasqua è come piantare un nuovo albero, un gesto di speranza e di fiducia nel futuro. Così fa il Signore con noi di anno in anno”. Così inizia il messaggio del Vescovo di Aosta, mons. Franco Lovignana, per la Pasqua 2013. Alle 9,00 di oggi, giovedì 28 marzo, sono iniziate le celebrazioni del Triduo che si sono aperte, come di consueto con la Santa Messa Crismale.

Durante la cerimonia sono stati ricordati gli anniversari di Ordinazione sacerdotale del Can. Mario Jacquemod (65 anni di messa), del can. Amato Chatrian, del can. Amato Gorret, di don Luigi Maquignaz, del can. Silvio Perrin e di don Benito Strizzolo sdb (60 anni di messa). Cinquantesimo anniversario di sacerdozio, invece, per don Candido Montini, per padre Marcello Graffino ofm capp., per don Eraldo Segafredo e per don Quinto Vacquin. Venticinquesimo anniversario, infine, per padre Roberto Marongiu crs.
Sono stati ricordati anche i 50 anni di Ordinazione di don Samuele Vuillermoz sdb e i 25 anni di Ordinazione di padre Lorenzo Volpe ofm capp., due religiosi originari della nostra Diocesi.

Questa sera alle 18,00, sempre in Cattedrale, Missa in Coena Domini. La Passione del Signore sarà celebrata domani, venerdì santo, alle 18,00. Alle 20,30, invece, il Vescovo presiederà la Via Crucis cittadina che si svolgerà per la prima volta con partenza dalla Porta Pretoriana e conclusione in Cattedrale. Alle 21,00 di sabato 30 marzo è prevista la Santa Veglia Pasquale. La Solenne celebrazione di Pasqua sarà domenica 31 marzo alle 10,30 in Cattedrale. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società