Sarre, “Statale 26 sicura”: parte la raccolta firme

Dopo la serata organizzata nei giorni scorsi all'Etoile du Nord di Sarre si è costituito formalmente il Comitato Sarre Statale sicura con alcune proposte all'Anas e alle amministrazioni.
Società

L’installazione di un numero adeguato di postazioni autovelox fisse nel centro urbano di Sarre, la messa in funzione 24 ore su 24 del semaforo di frazione La Remise, la realizzazione delle le rotonde previste sul tratto urbano ma anche un maggior presidio delle forze dell’ordine lungo la statale. Sono queste alcune delle proposte lanciate dal Comitato Sarre Statale sicura che si è costituito nei giorni scorsi durante una serata organizzata all’Etoile du Nord. Durante l’appuntamento altri suggerimenti, quali l’installazione di telecamere di videosorveglianza e di una segnaletica luminosa per avvertire l’automobilista in caso di superamento dei limiti di velocità, sono arrivate dai cittadini. 

Il neo Comitato, che ha già ricevuto la disponibilità dalla nuova amministrazione comunale ad un incontro, ha avviato nel frattempo una raccolta firme. Maggiori informazioni sul Comitato e sulla petizione possono essere raccolte alla pagina Facebook https://www.facebook.com/SarreStataleSicura o all’indirizzo email sarrestatalesicura@gmail.com
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società