Spacciava hashish in casa, arrestata valdostana

Grazie ad una perquisizione, gli agenti hanno trovato due panetti di hashish per un peso complessivo di quasi due etti, nascosti nell’umidificatore del termosifone. Sequestrati anche un bilancino di precisione e un’ingente somma di denaro.
Hashish sequestrato
Società

Gli agenti della sezione narcotici della Squadra Mobile di Aosta hanno arrestato ieri Monique Scalise, aostana di 42 anni residente a Sarre, per il reato di spaccio di stupefacenti. Le indagini erano partite dalle segnalazioni di alcuni residenti della zona che avevano evidenziato un notevole andirivieni di tossicodipendenti. Dopo alcuni giorni di costante monitoraggio, la polizia ha sorpreso due abituali consumatori di droga uscire dalla abitazione della sospettata, dopo essersi riforniti.

Grazie ad una perquisizione, gli agenti hanno trovato due panetti di hashish per un peso complessivo di quasi due etti, nascosti nell’umidificatore del termosifone. E’ stato inoltre sequestrato un bilancino di precisione, un’ingente somma di denaro (presunto provento dell’attività di spaccio), nonché qualche grammo di marjuana. La donna è stata quindi arrestata e condotta presso la casa circondariale di Vercelli, a disposizione del sostituto procuratore Pasquale Longarini. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte