Tre nuovi maestri del lavoro. Le stelle al merito saranno consegnate il 1° maggio

Maria Lucia, Sergio Annibale Peloso e Roberto Riva sono i tre nuovi maestri del lavoro a cui verrà conferita domenica 1° maggio alle ore 19.30 a Palazzo regionale l'onoreficenza.
Maestri lavoro - Maria Lucia, Sergio Peloso e Roberto Riva
Società

Maria Lucia, Sergio Annibale Peloso e Roberto Riva sono i tre nuovi maestri del lavoro a cui verrà conferita domenica 1° maggio alle ore 19.30 a Palazzo regionale l’onoreficenza.

Alla manifestazione interverranno il Presidente della Regione Augusto Rollandin, il Console dei Maestri del Lavoro Luigi Busatto e il Direttore della Direzione regionale del Lavoro Luigi Corrente.
 
Maria Lucia  è nata a Verbicaro (CS) nel 1957 e ha prestato per 31 anni servizio presso la Cooperativa Sociale “Nella” di Saint-Vincent, inzialmente come operaia per progredire nel corso degli anni, fino ad assumere cariche sociali di rilievo, ultima in ordine di tempo nel 1997 quella di Presidente della Cooperativa, che tuttora ricopre.

Sergio Annibale Peloso nato ad Aosta nel 1947, dopo aver conseguito il diploma di licenza media primaria di avviamento professionale, a soli 15 anni intraprende il suo primo rapporto di lavoro in qualità di apprendista carpentiere meccanico in una nota azienda di carpenterie metalliche di Aosta. Dopo alcuni anni, nel 1967, viene assunto presso la Società Nazionale Cogne di Aosta come manovale adibito a rotazione nei reparti acciaieria e alti forni e assegnato successivamente alla laminazione. Qui, le disagiate condizioni di lavoro segnate dalla turnazione del ciclo continuo lo spronano a dedicarsi allo studio: in soli tre anni ottiene il diploma di geometra come studente-lavoratore ai corsi serali. Nel 1974, passa alla categoria impiegatizia. Alla fine del 1994, maturati i requisiti per il pensionamento, lascia l’azienda, avviando una proficua e lunga collaborazione in campo sindacale, rivolta all’assistenza e tutela dei pensionati e degli anziani.

Roberto Riva nasce ad Aosta nel 1947, dopo aver terminato la scuola dell’obbligo, dal 1961 al 1964 frequenta la Scuola di fabbrica presso la Società Nazionale Cogne di Aosta. Ultimato il percorso formativo, viene assunto come allievo gasista all’alto forno soffiante. Si diploma poi, studente-lavoratore, Perito Industriale con indirizzo Elettrotecnico. Acquisita la qualifica di operaio aggiustatore al reparto finiture speciali, passa nel 1971 ai ruoli impiegatizi dove, divenuto Capo Settore, continua ad occuparsi di finiture speciali e programmazione dei flussi operativi. Ormai impiegato di concetto, nel 1977 l’azienda gli assegna mansioni direttive e grazie alla sua competenza e professionalità si occupa di studio e commercializzazione di pezzi speciali destinati alle centrali nucleari ed alla perforazione petrolifera. Vive tutte le trasformazioni aziendali ed i passaggi di proprietà, riuscendo a riscuotere stima e fiducia, che lo porteranno all’attribuzione del ruolo di quadro nel settore commerciale in qualità di responsabile vendite nazionali ed estere di pezzi a disegno finiti. Raggiunto il pensionamento a fine 2001, ha proseguito la sua collaborazione come consulente sino al 2006.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società