A Xavier Chevrier e Axelle Vicari il primo round degli Italiani di corsa in montagna

In Valseriana, in attesa dell’ultima tappa a fine luglio, Chevrier ha corso ha braccetto con il campione uscente Cesare Maestri per poi staccarlo nell’ultima discesa. La giovane valdostana della Sisport guida la classifica Juniores.
Xavier Chevrier foto Marco Gulberti
Sport

Doppia firma valdostana sulla prima prova dei Campionati italiani di corsa in montagna, con “La Corsa del Settantesimo” di Gazzaniga nella Valseriana, sulle Alpi Preorobiche. Xavier Chevrier nella classifica assoluta e Axelle Vicari nella categoria Under 20 hanno tagliato per primi il traguardo della corsa di salita e discesa su un circuito da 6 km con circa 400 metri di dislivello da ripetere due volte per gli assoluti ed una per gli Juniores.

Lotta accesa tra il Fenicottero di Nus ed il compagno di squadra dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe – nonché campione uscente e grande favorito – Cesare Maestri. I due hanno corso a braccetto per quasi tutta la gara, salvo poi l’allungo di Chevrier nella discesa finale che gli ha garantito 11” di vantaggio sul traguardo ed il primo round tricolore in attesa dell’ultima prova, una gara di sola salita a Premana il 30 luglio. Alla fine, Xavier Chevrier ha chiuso in 53’10”, con Alberto Vender a chiudere il podio in 53’55”. Tra gli altri valdostani, 13° posto per Henri Aymonod (57’47”), 109° Mario Paonessa (APD Pont St Martin, 1h14’29”), 128° Ilario Vection (APD Pont St Martin, 1h21’46”) e 144° Silvio Enrico (APD Pont St Martin, 1h37’58”).

“È stata una gara condivisa con il mio amico di sempre e compagno di squadra, ce la siamo giocata fin dall’inizio prendendo distanza dal gruppo e sull’ultima discesa abbiamo mantenuto il margine tra uno e l’altro”, ha commentato Xavier Chevrier. “Ci giocheremo il campionato a Premana con la prova di sola salita, ma ora dobbiamo prendere le misure per gli europei in Spagna nelle Canarie di inizio luglio”.

Impegnate nella prova assoluta femminile vinta da Francesca Ghelfi si sono ben comportate le valdostane Luisa Rocchia (APD Pont St Martin), capace di concludere al decimo posto assoluto, e Federica Barailler (Cogne) che ha concluso al 20° posto.

Axelle Vicari foto Marco Gulberti
Axelle Vicari foto Marco Gulberti

Oltre alle due gare già nel calendario degli assoluti, si chiuderanno a Gagliano del Capo a Lecce il 25 settembre gli Italiani Juniores. A segnare il primo punto nella categoria femminile è stata la valdostana (tesserata per la Sisport) Axelle Vicari, che ha vinto in 33’12” con 1’02” di vantaggio su Matilde Bognino e 1’04” su Matilde Bagnus. Tra gli uomini, 17° posto per Joseph Philippot dell’APD Pont St Martin in 32’47”, a 4’24” dal vincitore di giornata Elia Mattio.

Qui le classifiche complete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte