Sport di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 2 Maggio 2019 12:15

Al Vertical di Fénis Dematteis e Bonin da record

Fénis - La valdostana si è imposta in 1h 09’19”, abbassando il tempo di 1h 10’40” di Francesca Bellezza del 2017. Martin Dematteis, già detentore del record nel K1, ha fermato il cronometro sul tempo di 55’10.

Martin Dematteis originalMartin Dematteis original

Vertical di Fénis da record. Nuovi primati ma anche un’ampia partecipazione hanno decretato il successo dell’appuntamento, andato in scena in una bella e calda giornata di primavera. Al via nel K1 e K1,5 e nel MiniTrail oltre 600 concorrenti, accompagnati da tantissimi tifosi e appassionati di corsa in montagna. Per tutti alla fine musica e festa fino alla sera.

Il K1 femminile parla anche quest’anno irlandese. A vincere ancora una volta è stata Sara McCormack, che ha chiuso con il tempo di 46’17”, battendo il suo precedente record di 46’58” fatto segnare lo scorso anno. Seconda e terza posizione per la piemontese di Saluzzo, Lorenza Beccaria (50’55”) e per la valdostana del Team Inrun, Chiara Pino (51’44”).

podio K original
podio K original

In campo maschile la vittoria è andata a Andrea Rostan dell’Atletica Saluzzo che si è aggiudicato il vertical in 41’01”. Impossibile battere il record, che rimane saldamente nelle mani di Martin Dematteis (39’55”). Seconda posizione per Massimiliano Barbero Piantino, vera sorpresa di giornata che ha concluso in 41’59”; terzo Simone Eydallin in 42’14”.

podio K maschile original
podio K maschile original

Grande spettacolo anche nel K1,5, dove sono stati scolpiti due nuovi record che portano la firma rispettivamente dell’azzurro Martin Dematteis e della triatleta Charlotte Bonin. 

La valdostana si è imposta in 1h 09’19”, abbassando il tempo di 1h 10’40” di Francesca Bellezza del 2017, ottenuto sulla stessa distanza. Seconda la torinese Chiara Giovando (1h 12’40”), vincitrice lo scorso anno in 1h 08’, ma con arrivo posto a Fontaine Froide. Terza la cuneese Laura Mazzucco in 1h 18’00”.

podio K femminile original
podio K femminile original

Martin Dematteis, già detentore del record nel K1, ha fermato il cronometro sul tempo di 55’10, cancellando il 57’19” del 2017 di Fabio Bazzana. Dematteis si è imposto davanti ad Andrew Douglas che ha comandato la corsa nei primi chilometri e che poi ha chiuso in 55’44”. Terzo posto per il giovane talento Francesco Puppi (56’25”).

podio K maschile original
podio K maschile original

Sono invece state circa 150 le persone che hanno approfittato della giornata primaverile per partecipare al MiniTrail non competitivo che si è disputato nel cuore di Fénis, con suggestivo passaggio all’interno del castello.

Dopo due settimane di pausa il Tour Trail della Valle d’Aosta tornerà il 18 maggio per il QuarTrail des Alpages. Due prove competitive di 26 e 50 chilometri che assegneranno punti Itra, poi altri tre percorsi non competitivi: Medium di 25 chilometri, sullo Small di 14 chilometri e sull’Extra Small di 6 chilometri. Spazio anche ai bambini con una prova disegnata intorno al castello.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>