Alex Taccone e Henri Bianchi regalano i primi punti al BVS nel Campionato italiano per società di beach volley

I due giovani mountain beachers valdostani, impegnati in un trittico di gare, arrivano a sfiorare il podio nel torneo di Parma.
Taccone Bianchi BVS foto Beach Village
Sport

Il primo mattoncino è stato posato. L’avvio dell’attività agonistica del BVS – Beach Volley Stade è adesso realtà grazie ad Alex Taccone e Henri Bianchi, reduci da un impegnativo ma proficuo trittico di tornei, che hanno regalato alla società valdostana i primi punti nel Campionato italiano per società FIPAV di beach volley.

E, nonostante il confronto con coppie più esperte e con punteggi FIPAV superiori, di soddisfazioni – non solo sulla carta ma sul campo – ne sono arrivate, grazie ad un podio sfiorato da Taccone/Bianchi nel torneo di Parma, dove in semifinale si sono dovuti inchinare 2-1 alla coppia Carpita/Francesconi che si è aggiudicata il primo posto, perdendo poi la finale per il3°/4° posto.

I due giovani mountain beachers, impegnati nella categoria Silver, avevano esordito con un nono posto nel torneo di Scanzorosciate, finendo poi tredicesimi a Torino.

“Questo weekend di gare è stato per Bianchi/Taccone una occasione per fare esperienza e guadagnare i primi punti FIPAV e per il BVS l’inizio di una nuova avventura agonistica”, spiegano dal BVS. “Dal mese di gennaio si uniranno ulteriori coppie maschili e femminili alla partecipazione di tappe del Campionato Italiano per Società FIPAV, segno di un movimento in evidente crescita non solo dal punto di vista amatoriale ma anche agonistico. Complimenti ai ragazzi per questo weekend, con l’entusiasmo, la passione che hanno e con un po’ di allenamento in più sicuramente raggiungeranno buoni risultati. E presto ci saranno tanti altri mountain beachers con loro”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte