Annullato il primo weekend di Coppa del Mondo a Zermatt-Cervinia

La FIS non sostituirà le due gare di discesa libera annullate. Martedì 25 ottobre 2022 si svolgerà il controllo della neve per le gare femminili del weekend successivo.
Foto fis-ski.com
Sport

Niente da fare, il primo weekend di Coppa del Mondo a Zermatt-Cervinia è definitivamente stato cancellato.  Nonostante i notevoli sforzi e l’instancabile impegno del Comitato organizzatore, in seguito al controllo neve finale effettuato in giornata odierna dal direttore di gara Hannes Trinkl e dell’assistente Raimund Plancker la FIS ha deciso di cancellare le discese libere maschili del Matterhorn Cervino Speed ​​Opening. Questo a causa della mancanza di neve e all’impossibilità di garantire la sicurezza degli atleti. Tuttavia gli organizzatori, anche in vista di un possibile cambiamento del tempo, non si arrendono e continuano a lavorare a pieno regime per poter disputare come da programma le gare femminili previste per il 5 e 6 novembre 2022.

Il controllo finale della neve per le gare maschili si è svolto oggi, sabato 22 ottobre, ma purtroppo il meteo non ha collaborato. La parte su ghiacciaio è pronta per ospitare la gara ma nel tratto conclusivo ha piovuto abbondantemente. Dalla fine del ghiacciaio all’arrivo la pista non è ancora pronta e non può essere garantita a priori la sicurezza degli atleti – per questo motivo sabato 22 ottobre 2022 le gare maschili hanno dovuto essere annullate.

Il controllo conclusivo delle condizioni di innevamento per le gare femminili verrà effettuato martedì 25 ottobre.

“Ci siamo impegnati così tanto nelle ultime settimane e negli ultimi mesi. Dal punto di vista logistico e organizzativo siamo pronti. Sulla pista il nostro team ha dato veramente tutto per poter gestire anche la parte bassa della pista. Non ci resta che riconoscere, com’è giusto che sia, che la natura è comunque più forte dell’uomo“, afferma il presidente del Comitato Organizzatore Franz Julen.

La FIS riconosce i grandi sforzi degli organizzatori

La FIS-Federazione Internazionale Sci e Snowboard si rammarica per l’annullamento delle gare maschili nell’ambito della prima discesa transfrontaliera nella storia della Coppa del Mondo. «Il comitato organizzatore non solo ha ottenuto grandi risultati in questi giorni. Non ha certo responsabilità se le gare maschili non si possono svolgere. Il Matterhorn Cervino Speed ​​Opening è un progetto nuovo e unico nel suo genere in cui continuiamo a credere. C’è la possibilità di un cambiamento meteorologico. Diamo quindi agli organizzatori tempo fino a martedì prossimo, data in cui verrà presa la decisione finale sulle gare femminili di sabato 5 e domenica 6 novembre”, spiega il Segretario Generale della FIS Michel Vion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte