Calcio a 5, arriva il primo punto per l’Aosta

In formazione rimaneggiata, i gialloblù dimostrano continuità, personalità e capacità di soffrire: contro l’Arzignano finisce 2-2.
Aosta calcio Calli
Sport

Arriva il primo punto stagionale per l’Aosta 511 nel campionato di serie A2 di calcio a 5. Contro l’Arzignano è stato un incontro dai molti volti, con i gialloblù capaci di dimostrare la personalità e la continuità che sono un po’ mancate nelle precedenti partite, così come una maggiore attenzione in fase difensiva soprattutto negli ultimi minuti di gara, anche se alcune imprecisioni in attacco hanno negato la gioia della vittoria: al Montfleury finisce 2-2.

Assenti Da Silva e Monteiro per squalifica, Rosa – che recupera se stesso anche in campo dopo la positività al Covid – si ritrova con una formazione rimaneggiata e decisamente spuntata, tant’è che a mettersi in mostra nella prima frazione è il portiere Joao Frezzatto, pericoloso con un tiro in diagonale e pronto tra i pali su un tiro di Maltauro. Dopo un legno dei veneti, è ancora l’estremo difensore valdostano a poter sbloccare l’incontro, ma Zlourhi non lo serve sul secondo palo. Ci pensa allora il veterano Tiago Calli a dare una svolta al match, con un anticipo imperioso a metà campo che crea la superiorità numerica, finalizzata dal triangolo tra Bianqueti e Zlourhi, che sul secondo palo non sbaglia. La gioia dell’Aosta dura appena due minuti, perché al 13’ Salamone dal fondo coglie impreparato Frezzatto e regala il pari ai biancorossi. Il sorpasso arriva a 1’30” dalla fine, quando Zlourhi commette un fallo inutile che porta al tiro libero Mateus, che di precisione insacca. Ci sarebbe il tempo per andare al riposo in parità, ma a 20” dalla sirena Rosa si divora una buona occasione.

Il 2-2 però arriva al 3’ della ripresa grazie a Tiago Calli, che con un destro chirurgico dalla distanza trova un angolino in diagonale che non lascia scampo a Pozzi. L’Arzignano, che prima di oggi aveva disputato una sola partita, vuole la vittoria e tenta il tutto per tutto giocando con il portiere Pozzi a creare la superiorità numerica, che però porta ad azioni pericolose ma mai vincenti. Anzi, il match point è sui piedi di Zlourhi, che salta il portiere ma conclude fuori a porta vuota. Gli ultimi minuti sono un’agonia per l’Aosta, con gli ospiti sempre avanti con Carvalho portiere di movimento, ma i gialloblù stringono i denti e chiudono indenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte