Calcio a 5, per l’Aosta Calcio 511 una débacle contro il Saviotesta Mantova

L'Aosta Calcio 511 torna a casa con la coda tra le gambe dopo il match disputato contro il Saviotesta Mantova che vince per 8-1.
aostacalcioa
Sport

Il segnapunti al centro del campo del Palaneolù di Mantova segna 8-1 per i padroni di casa. La partita di oggi, 6 novembre, contro il Saviotesta Mantova si è rivelata una catastrofe per l’Aosta Calcio 511.

Nonostante il risultato finale, la partita non si apre male per la squadra di Rodrigo Rosa che nella prima frazione del primo tempo lascia pochissimo spazio di azione ai padroni di casa. Solo grazie ad una punizione scaturita da un brutto fallo su Fabinho, infatti, il capitano della squadra mantovana Titon segna il primo goal a 2 minuti e mezzo dall’inizio.

Nei primi  10 minuti i Gialloblù costruiscono diverse buone azioni, non riuscendo mai a concludere come vorrebbero. Successivamente il pesante intervento dei Virgiliani su Mascherona causa reazioni spropositate da parte della panchina dell’Aosta che costano ad Angiulli un rosso diretto. La conseguente punizione si risolve con un nulla di fatto per l’Aosta. Baroni quindi sfrutta l’occasione e alla fine dell’undicesimo minuto ribalta la situazione e risale in contropiede sfondando l’estrema difesa di Frezzato.

Questo secondo goal spezza il baricentro dei Leoni, ben disposti fino a questo punto e il Saviotesta Mantova trova terreno fertile per dare inizio a una goleada. Fea, innervosito dalla situazione  a sette minuti dalla fine del primo tempo si lascia andare a un pericoloso fallo su Gabriel.

Il Goal centrale di Salas a 5 minuti e 50 dalla fine del primo tempo da’ inizio a una sequenza di reti portentosa per i padroni di casa. Prima però il mister dell’Aosta Calcio 511 chiede un time out. Subito dopo la fine del time out, il capocannoniere del girone, Titon, su assist di Salas scarta Frezzato in uno scontro uno contro uno e segna il 4-0.

Letteralmente 10 secondi dopo lo stesso laterale offensivo mette a segno un altro goal avendo la meglio in una mischia creatasi davanti alla porta di Frezzato. Il secondo tempo inizia con un Mantova ancora aggressivo e un’Aosta che cerca di tornare all’attacco. Estedadishad cerca la conclusione in un calcio piazzato ma non riesce a ottenerla. L’azione crea un’occaione per Titon, che mette in mezzo per Fabinho che non trova nessuna difficoltà a portare a casa la sesta rete.

A questo punto Rodrigo Rosa decide di sostituire Frezzato e di far entrare Belmonte. Il Mantova sembra tirare i remi in barca dopo il 6 a 0. Una chiara conferma della situazione arriva con il fallo dei Mantovani su Mascherona. La gara scende nettamente di ritmo ma il Saviotesta Mantova continua a dominare il gioco. Gli Aostani creano delle azioni flebili che non bastano per venire a capo della pesante situazione di divario.

Filipponi partendo dalla fascia sinistra al nono minuto del secondo tempo serve Titon che mette a segno un goal per la quarta volta in una sola partita, portando il risultato sul 7-0. A 6 minuti e 40 dalla fine Estedadishad regala una magra consolazione agli Aostani mettendo in rete una palla dalla fascia sinistra. Il numero 3 però viene ammonito poco dopo. L’ultimo goal sembra quasi scontato per i Virgiliani, che con l’ex campione del mondo Baroni  infila nella rete di Belmonte una palla servitagli da Gabriell.

L’Aosta calcio 511 torna a casa con la coda tra le gambe dal campo della prima in classifica del girone.

Tabellino

SAVIATESTA MANTOVA-AOSTA 8-1 (6-0 p.t.)
SAVIATESTA MANTOVA: Ricordi, Gabriel, Titon, Fabinho, Battistoni, Filipponi, Baroni, Caio, Salas, Campagna, Conti, Ninz. All. BagalàAOSTA: Frezzatto, Calli, Paschoal, Mascherona, Zatsuga, Estedadishad, Bianqueti, Angiulli, Veronesi, Piccolo, Fea, Belmonte. All. Rosa

MARCATORI: 2’30” p.t. Titon (M), 10’50” Baroni (M), 14’10” Salas (M), 14’50” Titon (M), 15’10” Titon (M), 1’18” s.t. Fabinho (M), 9’50” Titon (M), 13’30” Estedadishad (A), 18’50” Baroni (M)

AMMONITI: Fabinho (M), Estedadishad (A), Caio (M)

ARBITRI: Alessandro Ghetti (Bologna), Natale Mazzone (Imola) CRONO: Mirko Cino (Modena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport