Sport

Ultima modifica: 16 Agosto 2013 0:00

Domenica 18 agosto va in scena il secondo Tor di Ru

Challand-Saint-Victor - La gara, che rientra nel calendario regionale Martze a pià, partirà alle 9 dal parcheggio del Lago di Villa di Challand-Saint-Victor. Un'ora e mezza dopo toccherà ai non competitivi dalla piazza del mercato di Brusson.

Seconda edizione questa domenica, 18 agosto, per il Tor di Ru, la mezza maratona della Val d’Ayas. La gara, che rientra nel calendario regionale Martze a pià, partirà alle 9 dal parcheggio del Lago di Villa di Challand-Saint-Victor. Un’ora e mezza dopo toccherà ai non competitivi dalla piazza del mercato di Brusson. Per tutti l’arrivo sarà a Pracharbon dove al pranzo seguiranno le premiazioni e la musica di Katia Perret.

La manifestazione, organizzata dalla Proloco di Challand-Saint-Anselme e Challand-Saint-Victor e dai comuni di Ayas e Brusson, in collaborazione con l’Office régional du Tourisme, l’anno scorso ha visto scendere in pista novanta atleti per la gara competitiva e quaranta circa per la non competitiva.

"Questa gara nasce dalla volontà dei quattro paesi di creare un evento unico che coinvolga i comuni della Val d’Ayas – spiegano in una nota  gli organizzatori – e rientra nel progetto di valorizzazione dei rû (Herbal, Arlaz e Courtod) che attraversano la vallata. La gara è quindi il comun denominatore dei paesi della Val d’Ayas. Inoltre (sempre nell’ottica di valorizzazione dei rû) per tutta la stagione estiva sono state organizzate iniziative che avevano come tema il rû: dai laboratori per bambini e famiglie alla musica, dalle passeggiate fino ad arrivare alle conferenze."

Aspettando l’attesa manifestazione, domani, sabato 17 agosto alle ore 18 presso l’Hotel Castor di Champoluc sarà presentato il libro di Maurizio Pitti  "Corro…penso…esisto".

 

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>