Sport

Ultima modifica: 7 Agosto 2019 17:53

Equitazione: Iris Rini Cirelli alla sua prima esperienza internazionale

Aosta - L’amazzone dell’Ecurie de Villefranche ha gareggiato a Samorin, in Slovacchia, il 3 e 4 agosto.

Iris Rini CirelliIris Rini Cirelli

Per Iris Marinella Rini Cirelli si aprono le porte dell’equitazione internazionale. Nel più grande centro equestre d’Europa, a Samorin in Slovacchia, l’amazzone del centro L’écurie de Villefranche ha gareggiato il 3 e 4 agosto.

Nell’X Bionic Equestor Sphere, con il suo Shangai del Pioppeto nel CSI *, Rini Cirelli ha preso parte alle sue prime categorie 125, per intraprendere un percorso di crescita che avrà, come obiettivo, a settembre i campionati italiani nel trofeo Juniores e, per i mesi successivi, le prime 130. A Samorin l’amazzone valdostana non ha avuto piazzamenti, ma ha avuto l’opportunità di partecipare ad una gara prestigiosa e di fare un’importante esperienza di crescita.

La giovane amazzone è seguita da Sandra Bizel, valdostana anche lei ma residente in Piemonte da diversi anni, mamma di François Spinelli che a Samorin è stato convocato dalla Federazione Italiana Sport Equestri per rappresentare l’Italia nello CSIO Giovanile YR nella Coppa delle Nazioni e che ha vinto il Gran Premio Young Rider accompagnando al successo, con gli unici due percorsi netti, la sua squadra.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>