Francesca Mazzucato ottava agli Italiani Under 14 di golf

A Cavaglià bella prova della giovane golfista del Brissogne Aosta, che era addirittura seconda dopo la prima giornata. "Ho combattuto per restare nella top ten, una posizione che considero molto importante e che mi sono guadagnata con un buon terzo giro. Ora, consapevole dei miei progressi, proseguo la mia stagione con l’obiettivo di migliorare ancora”.
Francesca Mazzucato
Sport

I campionati italiani Under14 di golf si sarebbero dovuti svolgere al Golf Club Cervino, ma i danni dell’alluvione ai piedi della Gran Becca hanno costretto il trasferimento a Cavaglià. La Valle d’Aosta può comunque gioire grazie all’ottavo posto di Francesca Mazzucato, giovane golfista dell’Aosta Brissogne.

La competizione tricolore, disputata su tre giornate, ha visto a livello femminile il successo di Maria Sole Albini (Royal Park Roveri) che chiudendo i tre giri da 18 buche in 199 colpi (5 sotto il par) si è aggiudicata il campionato nazionale Pulcini. Il podio è completato dalla torinese Anita Marrone con 203 colpi complessivi e dalla romana Martina Benazzo che ha concluso con 209 colpi.

Francesca Mazzucato
Francesca Mazzucato

Francesca Mazzucato è stata protagonista di un’ottima prova, con una prima giornata, lunedì 8 luglio, strabiliante, completata con 66 colpi, 2 sotto il par, prestazione che le ha consegnato la seconda posizione provvisoria. Martedì 9 luglio, lo score non è stato altrettanto buono ed i 77 colpi del secondo impegno, con 143 colpi complessivi, l’ha fatta scivolare in ottava posizione, comodamente tra le prime trenta che hanno avuto l’onore di chiudere la competizione nazionale di categoria, raggiungendo agevolmente il primo prestigioso obiettivo del giovane talento golfistico valdostano. La terza e conclusiva fatica, mercoledì 10 luglio, ha visto Francesca completare l’impegno con un certamente positivo 73 colpi che le ha permesso di confermare l’ottava posizione finale con 216 colpi complessivi.

Francesca Mazzucato, contentissima del risultato conseguito, racconta: “Il primo giro è stato incredibile! Non avevo mai fatto un giro sotto il par del campo e ho potuto godermi una giornata sul podio tricolore. Questa performance da una parte mi ha dato forza, ma dall’altra mi ha anche un po’ penalizzata in quanto sapevo che difficilmente avrei potuto reggere tre giornate a quel livello e, forse, su qualche colpo del martedì, avrei potuto chiudere meglio le buche. Sono scivolata all’ottavo posto e ho combattuto per restare nella top ten, una posizione che considero molto importante e che mi sono guadagnata con un buon terzo giro. Ora, consapevole dei miei progressi, proseguo la mia stagione con l’obiettivo di migliorare ancora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte