Sport

Ultima modifica: 5 Agosto 2019 15:33

Gaia Tormena stupisce ancora: è bronzo agli Italiani Enduro

La Thuile - Dopo il titolo europeo XCE continua il momento d’oro della diciassettenne del G.S. Lupi. A La Thuile gioisce anche Sophie Riva, argento giovani.

Gaia TormenaGaia Tormena

Nonostante la medaglia sia di bronzo, il momento che Gaia Tormena sta vivendo è più brillante dell’oro. La diciassettenne del G.S. Lupi continua a stupire e, dopo l’apice toccato con l’oro europeo nell’Eliminator, preceduto dal titolo italiano Juniores nella stessa disciplina, ai Campionati Italiani di Enduro a La Thuile conquista il terzo posto Elite.

Il titolo è andato a Laura Rossin in 35’49”75, davanti a Jessica Bormolini (37’16”63). Tormena – già campionessa italiana Enduro Allievi l’anno scorso – ha chiuso in 37’57”86, tempo che le sarebbe valso il titolo Juniores che però, a causa delle sole tre atlete presenti, non è stato assegnato (il regolamento federale prevede almeno cinque atlete classificate). Sarebbe stata una doppietta storica, con l’argento che sarebbe andato a Camilla Martinet, giunta quinta Elite.

Per le valdostane arriva anche un argento nella categoria Giovani femminile grazie a Sophie Riva, alle spalle di Sofia Priori Viale e davanti a Sara Vicentini. Sesta Emilie Polo.

In campo maschile Elite, successo di Marcello Pesenti (Marchisio Bici; 28’19”) davanti a Tommaso Francardo (28’43”) e Mirco Vendemmia (38’45”). Al 47° posto assoluto, 15° Junior, Giulio Pedelì (Vc Courmayeur MB); 53° Davide Rosset (Vc Courmayeur MB; 29° Junior).

Per i Giovani, tricolore a Marco Betteo (Rive Rosse; 15’43”) a precedere Davide Cappello (ScoutBike; 15’48”) e Elia Castelli (Fristads; 16’40”).al 34° posto assoluto Valentino Sartori (21’32”; 12° Esordienti); 36° Gabriele Rasia (21’58”; 25° Junior); 38° Jeremy Carlin (23’24”; 13° Esordienti); 41° Davide Besenval (29’23”; 16° Esordienti), tutti del Vc Courmayeur MB.

Negli Amatori, maglia a Marco Orsenigo (Husquarna; 30’13”)  con Michel Angelini di Morgex terzo assoluto e campione italiano Master12. Al 15° posto Manuel Dal Pozzo (Rdr Italia Factory; 32’58”: 6° M12); 20° Edoardo Franco (Cicli Benato; 33’23”; 13° Elmt); 36° Mattia Tripodi (Rdr Italia; 36’12”; 12° M12); 48° Paolo Bionaz (Rdr Italia; 37’40”; 14° M12); 76° Guglielmo Commod (Vtt Arnad; 46’21”; 20° M34); 79° Franco Antonio Carlo (Cicli Benato; 52’04”; 10° M5+).

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>