Sport di Orlando Bonserio |

Ultima modifica: 25 Giugno 2019 13:21

Giorgio Calcaterra è il re della prima Valle d’Aosta Marathon

Pont-Saint-Martin - Più di 200 maratoneti e quasi 500 partecipanti in tutto per la prima edizione della corsa di Pont-Saint-Martin. Vittoria al femminile di Mirela Hilaj. René Cunéaz e Sara Trevisan vincono la Mezza, Alberto Norbiato e Federica Barailler la 10 km.

Giorgio Calcaterra e Mirela Hilaj foto Facebook Club Super MarathonGiorgio Calcaterra e Mirela Hilaj foto Facebook Club Super Marathon

Il grande nome portato a Pont-Saint-Martin per la prima Valle d’Aosta Marathon non ha deluso le aspettative: “re” Giorgio Calcaterra ha vinto nei 42 km in 2h52’38”.

Una buona partecipazione per un’edizione “zero” che ha visto ai nastri di partenza della gara più lunga 204 maratoneti. Alle spalle di Calcaterra è arrivato, in 2h55’47”, Marco Bonfiglio, mentre sul podio c’è posto anche per Nicolino Catalano (3h02’18”). Prima delle donne – e ventesima assoluta – è Mirela Hilaj, asso delle ultramaratone, che ha concluso con il tempo di 3h35’25”, seguita da Daniela Elena Dadda (3h41’39”) e da Cristina Costa (3h46’07”).

“È andato tutto oltre ogni più rosea aspettativa: abbiamo organizzato questa maratona perché siamo appassionati, ma abbiamo avuto risposte da tutta Italia, e nomi di livello”: è entusiasta Maurizio Pitti, uno degli organizzatori della Valle d’Aosta Marathon che fa parte del Club Super Marathon. “Sono arrivati commenti positivi da tutti, anche dalle amministrazioni: alberghi pieni, negozi aperti ed una grande festa. Siamo però stati penalizzati dalla chiusura dell’autostrada del giorno prima, diverse persone sono tornate indietro o non sono proprio partite: una cinquantina di pettorali non sono stati consegnati, tra le tre gare e la non competitiva c’erano circa 500 persone”. Qualcuno storce il naso per il dislivello: “Distribuiti sui 42 km c’erano un po’ meno di 500 m di dislivello: si sentono, così come si è fatto sentire il caldo, ma in una maratona si assorbono”. Ora è tempo di bilanci prima di pensare all’anno prossimo: “Può diventare un evento di riferimento per la bassa valle, speriamo di poter coinvolgere anche la Regione. Noi siamo comunque un gruppo di amici, non siamo organizzatori professionisti, non è facile”.

Tutta di segno valdostano la testa della classifica della Mezza Maratona: il più veloce di tutti è René Cunéaz in 1h16’07”, mentre al femminile fa festa Sara Trevisan in 1h37’11”. Sul podio maschile salgono anche Andrea Di Biasio (a più di 9’ da Cunéaz) e Luigi Gentile, mentre meno di due minuti separano Debora Boffa dalla vincitrice. Terza, più staccata, Elena Gagliardi.

La 10 km vede sul podio Alberto Norbiato, Manuel Accurso e Diego Merivot, mentre Federica Barailler fa registrare un ottimo quinto posto assoluto, vincendo la classifica femminile davanti a Stefania Canale ed Elisa Vitton Mea, arrivate con l’identico tempo di 41’52”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>