Galleria 

Il Bar Elisa Ico’s Barbershop è il nuovo campione dell’Aosta 11100 Cup

Nella serata di ieri, 25 giugno 2023, i ragazzi del Bar Elisa Ico’s Barbershop sono riusciti a battere 3-1 il Gelato Pazzo/Centro della Sicurezza assicurandosi così il trofeo professionisti dell’Aosta 11100 Cup.
Sport

La seconda edizione dell’Aosta 11100 Cup va al Bar Elisa Ico’s Barbershop. Reduci rispettivamente da una vittoria per 3-1 contro La Patisserie Bovio e da un 2-1 contro il Café du Centre, all’alba delle otto di sera, il Bar Elisa e Gelato Pazzo – Centro della sicurezza si sono confrontati sotto gli occhi di tutta piazza Chanoux. I primi a segnare sono i rosaneri, che passano in vantaggio grazie a una bordata dalla fascia destra di Matteo Mammoliti destinata a cogliere l’incrocio dei pali.

La risposta del Gelato Pazzo non si lascia attendere e pochi secondi dopo Luigi Raco trova la parità tirando dall’interno della mezzaluna avversaria. A fine primo tempo Michelangelo Mammoliti sblocca il risultato su calcio piazzato e con un tiro centrale riesce ad eludere la barriera avversaria e a trovare la porta. Neanche il tempo di esultare che il numero 7 rosanero riesce a farsi spazio e trova il goal del 3-1, destinato ad essere l’ultima rete dell’incontro. Malgrado i tre tiri in porta di Raco e il tiro libero concesso al Gelato Pazzo all’ultimo minuto, il secondo tempo si conclude a reti inviolate permettendo ai rosaneri di alzare la Aosta 11100 Cup.

La finale femminile

Per la categoria femminile, ad affrontarsi in finale sono stati il Team Assacro e il Pizza Pazza. Nomen omen, come puntualizza il commentatore della gara, il team torinese non fa sconti alle avversarie, chiudendo il match 6-1. Il primo tempo inizia a ritmi molto bassi, destinati ad aumentare verso la metà della frazione di gioco, quando Giulia Gazza sblocca il risultato. La numero 10 fugge sulla sinistra e si fa strada tra le avversarie con un tunnel e una percussione. Arrivata sulla fascia sferra un diagonale che va dritto sotto l’incrocio dei pali. A segnare la seconda rete è sempre Giulia Gazza, che coglie il cross al centro battuto dall’angolo da Alessandra Falla. La goleada però è appena iniziata e tempo un giro di orologio vanno in rete sia Martina Sanna che Arianna Ortelli.

All’inizio del secondo tempo il Pizza Pazza reagisce. Melissa Fumaz mette in centro un pallone per Giulia Bari dando luogo ad un tap-in che vale il 4-1.  Messe alle strette, le ragazze del Pizza Pazza optano per un power play destinato a durare poco. Alla prima occasione, infatti, Erica Falbo sfrutta la porta vuota e insacca comodamente il goal del 5-1. Giulia Rizzo prova a mitigare lo svantaggio con un tiro dalla media distanza ma la portiera avversaria intercetta il pallone e senza pensarci due volte rinvia direttamente verso la porta avversaria scucendo alle avversarie anche il 6-1.

La finale amatoriale

Il primo tempo della finale amatoriale, disputata tra Al Panino e Celebrity/Clinica Batkoski viene interrotto da due infortuni. Nonostante entrambe le squadre tentino a più riprese di sbloccare la partita il risultato rimane ancorato sullo 0-0 per tutta la prima frazione di gioco. All’inizio del secondo tempo la tensione tra i due schieramenti è palpabile e il direttore di gara risolve i tafferugli venutisi a creare con l’espulsione di Michael Montonera e l’ammonizione di Albin Jusufoski. Nonostante l’inferiorità numerica il Celebrity regge il colpo e mantiene un buon possesso palla per tutti i dieci minuti restanti. A sbloccare il risultato, a pochi minuti dalla fine, è Michelangelo Faccin che vince un uno contro uno con Luca Liffredo e gonfia la rete.

3 risposte

  1. Ma avete sempre da criticare qualcosa? Ma state a casa e non uscite che fate un favore alla comunita’

  2. Notizia incompleta…C’è stata anche una rissa fra i soliti noti, dov’erano la security o le forze dell’ordine che dovrebbero essere sempre presenti in eventi come questi? Uno spettacolo indegno per lo sport e per la città di Aosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte