Il panorama del calcio a 5 femminile valdostano si arricchisce: nasce l’U.S. Saint-Pierre

La neonata società del presidente Marco Tomassi parteciperà al campionato di serie C e Under 19 nazionale, con l’obiettivo in futuro di avere anche una squadra di calcio. Le rossonere saranno allenate da Beppe Anile, con Cristian Dell’Ovo come preparatore tecnico e Alessandro Vacca preparatore atletico.
Marco Tomassi
Sport

Dopo anni di esperienza nel calcio a 5 femminile, con risultati importanti nell’Aosta 511, Marco Tomassi sentiva la necessità di avere nuovi stimoli e di creare dal nulla il suo nuovo progetto. Ora questo progetto è divenuto realtà ed ha un nome: U.S. Saint-Pierre ASD.

La neonata società punterà anche sul calcio, quando i numeri lo permetteranno, ma intanto si svela al mondo del futsal con due squadre, una che parteciperà al campionato di Serie C ed una nel campionato Under 19 nazionale. L’ossatura sarà simile per le due squadre rossonere – una decina di ragazze nate tra il 2001 ed il 2006 che prenderanno parte ad entrambi in campionati ed un paio del 2000 che faranno solo la C – che saranno allenate da Beppe Anile, un’istituzione del calcio a 5 valdostano, con Cristian Dell’Ovo come preparatore tecnico e Alessandro Vacca preparatore atletico.

La preparazione al campo sportivo di Saint-Pierre è già iniziata, e prevede due sedute atletiche ed una sul campo ogni settimana, in vista dell’inizio dei campionati, con la serie C che partirà a metà ottobre, mentre per l’Under 19 ci sarà da aspettare la comunicazione della LND. “Le ragazze ed i genitori sono contenti della preparazione ed entusiasti dell’ambiente che si è creato”, racconta il presidente Marco Tomassi. “Le ragazze sono venute agli Open Days che abbiamo organizzato ed hanno deciso di rimanere, ad inizio settembre ne faremo altri”.

I tempi sono stati abbastanza ristretti, con la macchina organizzativa che si è messa in moto ad inizio giugno: “Abbiamo dovuto fare le affiliazioni, sistemare il campo di calcio a 5 di Saint-Pierre che era abbandonato, ripristinare le reti, pulire gli spogliatoi. C’è stato un bel daffare, ma abbiamo ricevuto i complimenti dell’amministrazione comunale”, prosegue Tomassi. Le partite e gli allenamenti nel periodo invernale si disputeranno poi alla palestra di Aymavilles.

“Metto la mia disponibilità e la mia esperienza nel mondo del calcio femminile perché credo nella crescita di questo movimento e di queste ragazze”, conclude Tomassi. “Volevo anche riportare in vita il campo di Saint-Pierre, spero un giorno di poterlo gestire con il settore calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati