La Thuile ospita l’edizione nazionale degli Special Olympics invernali

I giochi invernali delle persone con disabilità intellettiva si svolgeranno dal 18 al 23 gennaio prossimi. Attese in Valle circa 800 persone tra atleti, familiari e tecnici e volontari.
Sport

Sarà di nuovo La Thuile ad ospitare dal 18 al 23 gennaio prossimi gli Special Olympics, i giochi invernali delle persone con disabilità intellettiva. Quello del 2015 non sarà però solo, come negli anni precedenti, un appuntamento interregionale: la località valdostana è stata scelta per ospitare l’edizione nazionale dei giochi.

“Ci aspettiamo in quei giorni l’arrivo di circa 800 persone a La Thuile, tra atleti, familiari e tecnici e volontari” ha detto Andrea Borney, il direttore regionale degli Special Olympics della Valle d’Aosta. “Un numero di persone che rendono questa manifestazione interessante anche dal punto di vista turistico e che consentono alla Valle d’Aosta di promuoversi come regione accessibile a tutti”.

Ai giochi invernali parteciperà anche una squadra valdostana composta da 20 atleti. “Per noi la manifestazione di La Thuile di fatto rappresenta la conclusione di un percorso che inizia ora con il coinvolgimento delle scuole, degli studenti”. L’obiettivo ultimo di chi ha fatto nascere anche in Valle d’Aosta gli Special Olympics è quello di far crescere la cultura dell’integrazione delle persone disabili attraverso lo sport.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati