L’Aosta Calcio 511 pareggia sul finale contro il Fenice Veneziamestre

La partita giocata oggi, 26 novembre, contro gli ultimi in classifica del Fenice Venezia Mestre è finita 4 a 4 grazie al goal di capitan Bellafiore a due minuti e mezzo dalla fine. Sabato 3 dicembre i gialloblù affronteranno il Pordenone.
Thiago Calli dopo il Primo Goal
Sport

Tra Aosta Calcio 511 e Fenice Venezia Mestre finisce con un pareggio all’ultimo minuto. La partita giocata oggi, 26 novembre, contro gli ultimi in classifica del Fenice Veneziamestre è finita 4 a 4 grazie al goal di capitan Matteo Bellafiore a due minuti e mezzo dalla fine.

Primo tempo

Il primo tiro in porta della partita è di Baloira, del Mestre, che a 25 secondi dall’inizio della partita da sinistra riesce a chiudere verso l’area di rigore aostana mandando però il pallone sopra la traversa. Nonostante per buona parte del primo tempo il gioco dell’Aosta sia molto più incisivo, anche gli ospiti arrivano a ritagliarsi le proprie conclusioni. Infatti, la prima ad andare in vantaggio è la squadra padrona di casa al 4° minuto di gioco, grazie a una grande azione orchestrata da Paschoal e Calli che, dall’interno dell’area, spinge il pallone oltre la linea di porta, portando l’Aosta sull’1 a 0.

Un minuto e mezzo dopo Bui prova a segnare dalla lunga distanza ma la conclusione è sfortunata ed il tiro viene parato da Sterrantino. Dopo una serie di tentativi dalla media distanza di Fea, Paschoal e De Lima – finiti tutti tra le mani dell’abilissimo estremo difensore del Fenice Veneziamestre -, al 10° minuto di gioco Bianqueti arriva a segnare il goal del raddoppio dall’interno dell’area rossonera, cogliendo il pallone servitogli da Vescio partito dalla metà campo.

La risposta del Mestre arriva a 7:15 dall’intervallo, quando Moscoso mette a segno un tiro dalla media distanza che passa appena sotto al fianco di Sterrantino, tuffatosi nel tentativo di “murare” lo specchio della porta. Dopo il primo goal del Mestre l’Aosta perde il possesso palla mantenuto per tutta la prima metà del primo tempo. Questo però, a 2 minuti dalla fine, non impedisce a Calli di segnare la sua doppietta personale in tap-in, su assist di Bellafiore. Il vantaggio sembra essere al sicuro, ma solo per poco. Infatti, 30 secondi dopo Ceccon su assist del numero 7 del Mestre riesce a segnare il goal del 3 a 2, rimettendo tutto in discussione. A 30 secondi dall’intervallo arriva anche il goal del pareggio, con un tiro di Baloira che spiazza Sterrantino.

Secondo Tempo

Dopo un solo minuto dalla ripresa il direttore di gara assegna un fallo fantasma agli ospiti, che si ritrovano a battere una punizione molto pericolosa. A battere il piazzato è Caregnato, che con un buon cross permette a Moscoso di segnare il goal della rimonta, mettendo il pallone all’incrocio dei pali. Le conclusioni parate da Yaghoubian nel secondo tempo sono tantissime e nonostante i gialloblù si ostinino a creare azioni pericolose non riescono ad essere concreti fino al terzultimo minuto di gioco.

È a questo punto che De Lima decide di schierare Paschoal come portiere di movimento, il quale a 2:30 dalla fine serve a Capitan Bellafiore il giusto assist per segnare il goal del pareggio. Nonostante i Leoni continuino a pressare fino all’ultimo secondo di gioco, il goal della rimonta non arriva e il match si conclude 4 a 4.

Il punto ottenuto al Montfleury non è bastato a mantenere il 13° posto in classifica, sottratto ai Leoni dall’Alto Vicentino, uscito vittorioso dallo scontro contro il Domus Bresso. Quindi, sabato 3 dicembre i gialloblù tenteranno di distaccarsi dal terzultimo posto affrontando i sesti in classifica del Pordenone, alle 16 al Pala Flora, nel comune friulano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte