L’Aosta Calcio 511 esulta, sette goal al Leonardo

Dopo più di un mese di stop, oggi, 9 aprile, i Leoni sono tornati a giocare al Centro Sportivo del Mont Fleury.  I sesti in classifica del Leonardo di Cagliari non hanno fatto paura ai Leoni, che hanno vinto 7-4.
Aosta Calcio Leonardo
Sport

Dopo più di un mese di stop, oggi, 9 aprile, i Leoni sono tornati a giocare al Centro Sportivo del Mont Fleury.  I sesti in classifica del Leonardo di Cagliari non hanno fatto paura ai Leoni, che hanno vinto 7-4.

I padroni di casa prendono d’assalto la porta avversaria già a 14 secondi dall’inizio della partita, quando Paschoal allarga sulla destra per Fea che con un tiro in diagonale sfiora il vantaggio. Poco dopo è lo stesso Paschoal a tirare dopo una fuga sulla fascia sinistra, ma il pallone finisce di poco sopra l’angolino del secondo palo. L’Aosta, non si rivela propositiva solo in fase offensiva, al 3° minuto Zatsuga salva un tiro avversario in scivolata. Poco dopo però, al 4° minuto di gioco, grazie a una triangolazione nell’area dell’Aosta Calcio 511 e a un rimpallo dell’estremo difensore dei Leoni, Demurtas porta in vantaggio il Leonardo Siddi ci riprova 30 secondi dopo, sullo sviluppo di una risalita, ma una conclusione poco precisa gli impedisce di raddoppiare. Al 7° minuto del primo tempo, sullo sviluppo di una rimessa laterale di Paschoal, Asquer commette un errore difensivo e un passaggio indietro in direzione di Erbì, si trasforma in autogoal.

A metà del primo tempo, Acco risale e taglia l’area dell’Aosta da sinistra a destra. Arrivato sulla fascia,  tira e segna il secondo goal del Leonardo, rendendo inutile il tuffo di Frezzatto. Alla fine del 14° minuto di gioco, Siddi da destra lancia la sfera lunga in diagonale per Dos Santos, che dalla fascia sinistra segna il 3-1. Il vantaggio però, viene subito messo in discussione da una risalita di Paschoal, che smarcandosi dal pressing di Demurtas, passa il pallone a Fea, in area di rigore. L’universale, al posto di tirare direttamente in porta, decide di passarla indietro sulla destra ad Angiulli, che sale e la scarica sulla destra del portiere avversario e porta i Leoni sul 3-2. Fea e Angiulli provano a mettere a sego altri 2 tiri in porta negli ultimi 4 minuti del primo tempo, ma nessuno dei due riesce a portare le due squadre in parità e il primo tempo finisce sul 3-2.

A portare l’Aosta Calio 511 prima in parità e poi in vantaggio, ci pensa Zatsuga, che con una tripletta di goal su assist di Paschoal, rovescia il risultato. Il Leonardo, pur provando diverse volte a recuperare, non riesce ad essere abbastanza preciso nei tiri in porta. Solo Etzi, al 12° minuto sfruttando una palla servita da Demurtas, dall’area d’angolo sinistra tira, evita di pochi centimetri il guanto destro di Frezzatto e porta il Leonardo sul 5-4. Negli ultimi 5 minuti di gioco, la decisione del tecnico del Leonardo di far entrare Dos Santos come portiere di movimento si rivela fatale. Di fatti, Paschoal, negli ultimi 2 minuti di gioco sfrutta la situazione per segnare una doppietta a porta vuota e fissa il risultato sul 7-4.

La vittoria, avvicina l’Aosta Calcio 511 all’Alto Vicentino, ancora in vantaggio di 4 punti rispetto ai biancoblù. Sabato 16 aprile, l’Aosta recupererà la 22° giornata di campionato e affronterà i penultimi in classifica del Città di Sestu al Pala Dante di Sestu.

AOSTA-LEONARDO 7-4 (2-3 p.t.)
AOSTA: Frezzatto, Calli, Paschoal, Zatsuga, Fea, Pellegrino, Grange, Angiulli, Menegatti, Carlotto, Bianqueti, Merlo. All. Faustinelli

LEONARDO: Erbì, Dos Santos, Suarez, Acco, Alcaraz, Tidu, Etzi, Deivison, Siddi, Demurtas, Asquer, Deidda. All. Petruso

MARCATORI: 4’10” p.t. Demurtas (L), 6’30” aut. Asquer (A), 12’10” Acco (L), 14’50” Dos Santos (L), 15’30” Angiulli (A), 2’30” s.t. Zatsuga (A), 4′ Zatsuga (A), 11’10” Zatsuga (A), 12’40” Etzi (L), 18′ Paschoal (A), 19’50” Paschoal (A)

ARBITRI: Fabio Mavaro (Parma), Lorenzo Zorzi (Reggio Emilia) CRONO: Bartolomeo Santarpia (Castellammare di Stabia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport