Markus Eder vince la tappa italiana del Freeride World Tour

Questa mattina, grazie a un'incredibile discesa in mezzo alle rocce e alla neve sulla Tête d'Arp a Courmayeur, il ventiduenne di Brunico ha lasciato tutti a bocca aperta battendo i favoriti della vigilia, Jeremie Heitz e Reine Barkered.
Markus Eder, vincitore dell'unica tappa italiana del Freeride Wolrd Tour
Sport

Era l’unico italiano in gara, iscritto grazie ad una wild card e ovviamente al via senza i favori del pronostico. Questa mattina, con una spettacolare discesa in mezzo alle rocce e alla neve della Tête d’Arp a Courmayeur, il ventiduenne Markus Eder, di Brunico, ha lasciato tutti a bocca aperta, aggiudicandosi l’unica tappa italiana dello Swatch Freeride World Tour by The North Face, iniziato il 7 gennaio scorso sulle nevi canadesi di Revelstoke, dove Eder finì al nono posto. 

La vetrina più importante del freeride mondiale, che prevede sei tappe in tutto il mondo, era sbarcata in Valle d’Aosta giovedì scorso promettendo momenti di grande adrenalina ed evoluzioni grazie alla presenza dei più grandi campioni della specialità. Dopo le difficoltà legate al maltempo e i diversi rinvii, oggi la promessa è stata mantenuta, grazie ad una splendida giornata e ad una gara che ha tenuto pubblico e atleti con il fiato sospeso fino all’ultimo.

Eder ha totalizzato 89,67 punti, contro gli 86 dello svizzero Jeremie Heitz e gli 81 dello svedese Reine Barkered. Per Markus, che ora sale al terzo posto nel ranking dietro allo stesso svizzero e all’americano Drew Tabke (oggi 6°) è una storia che si ripete. Già nel 2010, al Nine Nights, si è aggiudicò l’unica wild card disponibile per gareggiare contro i più forti freeskiers al mondo attraverso una competizione video. La gara si trasformò in leggenda quando Markus, matricola all’evento, arrivo primo.

Nella gara dedicata allo snowboard ha vinto il Francese Aurélien Routens, che ha preceduto Rodosky John (USA) e Badoux Emilien (CH).

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte