Sport

Ultima modifica: 12 Maggio 2019 14:58

Missione compiuta per l’Aosta Calcio a 5: sarà finale contro il Carmagnola

Aosta - Al Real Cornaredo non riesce la "remuntada" dopo il 7-2 dell'andata, sabato prossimo prima sfida per tornare in A2. Esordio per il 15enne Dennis Berthod.

Rodrigo Rosa e Dennis BerthodRodrigo Rosa e Dennis Berthod

Missione compiuta: al Real Cornaredo non riesce la remuntada in casa contro l’Aosta, e la squadra del presidente Gianluca Fea trova la finale promozione per tornare in serie A2. Dopo il 7-2 dell’andata, a Vigevano finisce 4-4, con i padroni di casa avanti 2-0 con la doppietta di Ulian, raggiunti e superati dalla doppietta di Bellafiore e dal gol di Da Silva. Due gol di Surace e la rete di Rosa fissano poi il risultato in parità.

In finale, sabato prossimo l’Aosta affronterà al Montfleury alle ore 16 l’Elledì Carmagnola, che ha eliminato il Lecco e che giocherà in casa la partita di ritorno tra due settimane in virtù del suo miglior piazzamento in classifica nella stagione regolare.

Il conseguimento della finale è la ricompensa per una stagione positiva, che ha fatto registrare una grande crescita da parte dei giovani aostani dal punto di vista del gioco e della personalità. Tant’è vero che, a qualificazione ormai acquisita, per sostituire l’infortunato Belmonte tra le fila dell’Aosta è entrato in porta il giovanissimo Dennis Berthod, 16 anni da compiere a luglio e vincitore, lo scorso fine settimana, del Trofeo delle Regioni nella categoria Allievi.

Formazioni:

REAL CORNAREDO: Meraviglia, Bonaccolta, Messineo, Gentile, Scandaliato, Ulian, Casagrande, Monti, Surace, Migliano Minazzoli, Villa, Tansella. All Fracci

AOSTA: Belmonte, Esposito, Page, Pettinari, Rosa, Bellafiore, Calli, Da Silva, Vona, Mascherona, Mnteiro, Berthod. All Rosa

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>