Silvia Gradizzi conquista il bronzo ai Campionati italiani promesse di atletica

Brillante terzo posto nei 3000m siepi per la valdostana in forza alla Cus Pro Patria Milano. Nove titoli e diciannove podi dai valdostani negli Italiani Master.
Gradizzi Siepi bronzo
Sport

Un bronzo brillante per i colori valdostani arriva dai Campionati italiani di atletica per la categoria Promesse, disputatisi il weekend appena trascorso a Firenze. A portarlo a casa è stata Silvia Gradizzi, tesserata per la Cus Pro Patria Milano, che ha lottato fino all’ultimo nei 3000m siepi trovando il terzo gradino del podio, rimanendo sempre nel terzetto di testa composto dalla bolzanina Katja Pattis (imprendibile in 10’31”41) e da Ilaria Bruno (10’33”56). La ventenne di Gignod ha chiuso in 10’37”35.

Il gruppo dei valdostani ha anche centrato due partecipazioni ad una finale di corsa, oltre a un positivo sesto e ottavo posto dai lanci. In apertura della due giorni riservata ai migliori under 23 d’Italia si è ben comportata la discobola valdostana in forza nell’Atletica Firenze Marathon Florencia Mazzarello, che ha conquistato il sesto posto con la misura di 43m75. Chiude positivamente, facendo registrare una positiva ottava posizione e il nuovo primato personale in occasione del suo primo campionato italiano Promesse, il discobolo dell’Atletica Cogne Alessandro Casadei, che sulla pedana fiorentina è stato capace, al terzo lancio, di aggiungere un centimetro al proprio personale scagliando l’attrezzo da 2kg a 43m36.

Hanno invece centrato la qualificazione per la finale Eleonora Foudraz nella gara dei 400mt e Seyni Faye nei 110hs. L’atleta di Charvensod è partita un po’ prudente in finale e, forse un po’ penalizzata dall’ottava corsia, ha concluso ottava con 55”69. L’ostacolista di Gignod Seyni Faye si è ottimamente comportato nelle batterie dei 110 hs tornando a correre, a distanza di due anni, di nuovo sotto il muro dei 15 secondi (14”73, a 12 centesimi dal primato personale), ma la sua finale si è conclusa al quinto ostacolo a causa di un risentimento muscolare alla gamba di attacco, la destra, per una contrattura con la quale combatte già da alcuni mesi e che si è riproposta proprio nella finale. Nella stessa gara, i 110hs, presente anche l’altro valdostano, il 19enne della Calvesi Gabriele Adorni, che ha chiuso le batterie in 14”99, prestazione non sufficiente per entrare in finale e che gli ha portato in dote la 12esima posizione finale.

Si conferma per la terza volta in stagione sulla misura del primato personale la 20enne della Calvesi Valentina Tesio, che nella gara del salto con l’asta ha superato al secondo tentativo la misura di 3m40 che le ha consegnato l’11esima piazza finale. Ha invece concluso al 22esimo posto Elia Franciscono (Cogne), che ha corso i 400mt in 49”79. Concorso complicato per Giulia Aresca (Cogne), iscritta nel lancio del martello: non è riuscita a trovare il giusto feeling con la pedana e dopo due nulli nei primi due lanci, ha chiuso la terza e conclusiva prova con un 33m49, praticamente 10mt al di sotto del proprio personale, chiudendo in 18esima posizione. In forza all’Atletica Calvesi nella prova degli 800mt ha partecipato ai nazionali Promesse la piemontese Marta Bortolin. Per lei tempo finale di 2’20”41 che assegna alla 19enne al primo anno nella categoria la 23esima posizione finale.

Nove titoli tricolori e diciannove podi per i valdostani Master

Nove titoli tricolori e diciannove podi sono arrivati da Grosseto nei Master dagli atleti in forza ai club valdostani impegnati nei nazionali di categoria.

Sono due donne, entrambe tesserate per la Calvesi che possono fregiarsi di un sontuoso tris. Maria Luigia Belletti, classe 1934, dell’Atletica Sandro Calvesi, caparbiamente continua a gustare la gioia di stare in campo e nella categoria SF85 si fregia del titolo tricolore in tre concorsi: peso, disco e giavellotto. Uguale tripletta per Chiara Ansaldi, anche lei Calvesi, che si è impossessata dei titoli del salto in alto, lungo e triplo. L’altro successo in rosa porta la firma di Maria Luisa Finazzi (Calvesi) che si è imposta nel getto del peso SF75 a cui ha aggiunto l’argento centrato nel giavellotto.

In campo maschile a garantire un’altra vittoria per i rossi colori Calvesi ha contribuito Emanuele Tortorici che nella categoria SM55 si è aggiudicato il titolo italiano di categoria nel concorso del getto del peso e il bronzo del martello e martellone. Unico non Calvesi tra i valdostani in gara in terra toscana, Gabriele Beltrami, portacolori dell’APD Pont St Martin, che tra i Master 45 ha festeggiato il titolo nella gara dei 5000 metri per poi guadagnarsi il bronzo nei 1500. Sono saliti sul Rossella Bardi, tra le SF70, argento nel disco e bronzo nel martello e la presidente Liana Calvesi che tra le SF75 ha colto due bronzi nel peso e nel giavellotto. A completare i diciannove podi la seconda piazza centrata dal SM70 Alvaro Miorelli nel martello e la terza posizione ottenuta nel peso SM65 da Michelangelo Bellantoni.

Risultati completi dei valdostani

Chiara Ansaldi (SFS50) (Calvesi) Alto 1a 1m50, Lungo 1a 4m73, Triplo 1a 10m46;

Lorella Trabaldo (SF55) (Calvesi) Peso 3kg 8a 5m05;

Rossella Bardi (SF70) (Calvesi) Disco 1kg 2a 15m90, Martello 3kg 3a 20m31;

Liana Calvesi (SF75) (Calvesi) Peso 2kg 3a 5m01, Martello, Giavellotto 400gr 3a 9m26, Disco kg 0,75 5a 12m64;

Maria Luisa Finazzi (SF75) (Calvesi) Peso 2kg 1a 8m74, Giavellotto 400gr 2a 15m13, Disco kg 0,75 4a 15m39;

Maria Luigia Belletti (SF85) (Calvesi) Peso 2kg 1a 4m55, Giavellotto 400gr 1a 7m17, Disco kg 0,75 1a 8m97;

Gabriele Beltrami (SM45) (APD Pont St Martin) 5000 1° 15’29”48; 1500 3° 4’17”80

Emanuele Tortorici (SM55) (Calvesi) Peso 6kg 1° 11m81, Martello 6kg 3° 38m27, Disco 1,5kg 5° 37m04, Martello MC 11kg 3° 14m89;

Michelangelo Bellantoni (SM65) (Calvesi) Peso 5kg 3° 11m47, Disco 1kg 5° 36m84, Martello MC 9kg 5° 12m34;

Giovanni Rastelli (SM65) (Calvesi) Disco 1kg 4° 39m28;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport