Stade Valdôtain all’ultimo respiro: vittoria in rimonta sul CUS Torino

Nonostante l’avvio sottotono, i Leoni tirano fuori la grinta e reagiscono col carattere: il 22-19 arriva nel finale e vale oro.
Stade Valdotain CUS Torino
Sport

Nonostante un avvio di gara non positivo e qualche imprecisione, lo Stade Valdôtain riesce a riscattarsi e, tirata fuori la grinta, trova la vittoria nei minuti finali contro il CUS Torino grazie ad una reazione d’orgoglio e di carattere. Il 22-19 vale oro, perché porta con sé il secondo posto in classifica e la certezza quasi matematica della salvezza.

L’inizio dei Leoni è sottotono, con gli ospiti che tengono il possesso dell’ovale per quasi tutta la prima parte di gioco e, tra il 15’ ed il 20’, vanno due volte in meta. La squadra di Chiesa-Ferrucci si scuote, e pochi minuti dopo trova la meta grazie al solito Duc, ma la sfortuna non aiuta Anselmet, che colpisce il palo nel tentativo di trasformare. Lo Stade sembra fare fatica a costruire ed affondare nella difesa avversaria, ma una buona fase difensiva tiene viva la partita. E, proprio allo scadere del primo tempo, arriva anche la seconda meta, con Nato bravo a concludere una bella azione corale.

Si riparte sul punteggio di 10-14 ma con il CUS Torino che ha un inizio travolgente, ed arriva a pochissimi passi dalla linea di meta, ricacciato indietro dopo qualche minuto dalla strenua resistenza giallonera. Attorno al quarto d’ora arriva il primo sorpasso aostano: da una mischia sull’ala destra l’ovale arriva rapidamente al lato opposto, dove Nato scarica per Carlino che va a marcare. Le due squadre giocano a viso aperto ed è difficile fare pronostici, ma un’indecisione difensiva dello Stade spiana la strada al controsorpasso torinese alla mezz’ora (15-19). Il pubblico si fa sentire e spinge in avanti i propri giocatori, che per cinque minuti restano nei dieci metri avversari, senza però riuscire mai a trovare lo spiraglio giusto. La meta, però, è nell’aria e, dopo diverse mischie – vero punto di forza dei gialloneri, oggi – ostacolate irregolarmente dal CUS Torino, l’arbitro fischia la meta tecnica che regala i 5 punti in classifica: forse una meta che dà meno esaltazione ma che è, di fatto, una meta di squadra, come lo è stata la vittoria odierna.

Domenica prossima lunga trasferta ad Imperia, nello scontro impegnativo contro l’Union Riviera.

Formazione: Gontier M., Gontier S. (Tavilla), Frazzetta S., Henriod, Lallinaj, Cortinovis (Cimino), Tavella, Frazzetta R., Santoro, Anselmet, Pina Barros,  Duc, Nato, Drago (Bacilieri), Carlino. A disposizione: Fida. Coach: Ferrucci, Chiesa.

Classifica (in aggiornamento): Verbania 25 punti; Stade Valdôtain* 23 punti; CUS Torino* 20 punti; Union Riviera 16 punti; Biella 7 punti; Moncalieri 5 punti.
(* una partita in più)

Stade Valdotain CUS Torino
Stade Valdotain CUS Torino

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte