Tor des Géants, antidoping a sorpresa per Franco Collé: “Controllo di routine dei Nas”

Collé si è reso disponibile al controllo ed è apparso sereno. "Si tratta di un controllo a sorpresa ma di routine su gare di questo tipo, di cui non sapevamo nulla", spiega l'organizzazione.
Franco Collé al traguardo di Courmayeur
Sport

Invocato a gran voce dal pubblico in questi ultimi due anni di corsa, oggi il controllo antidoping è piombato a sorpresa sul Tor des Géants. All’arrivo di Courmayeur quattro ispettori dei carabinieri dei Nas di Aosta, su mandato del Nas di Roma, si sono presentati al traguardo per svolgere alcuni esami antidoping su Franco Collé, vincitore della gara. Collé si è reso disponibile al controllo, effettuatlo al Municipio di Courmayeur con il prelievo delle urine, ed è apparso sereno. Secondo quanto si è appreso il trailer era già stato sottoposto nei mesi scorsi ad analoghi controlli nell’ambito della sua attività scialpinistica. "Si tratta di un controllo a sorpresa ma di routine su gare di questo tipo, di cui non sapevamo nulla", spiega l’organizzazione. "Collé non era obbligato a farlo – precisano inoltre – ma per regolamento se si fosse rifiutato avremmo dovuto squalificarlo".

I Carabinieri sono rimasti in zona, a Courmayeur, probabilmente per effettuare il controllo antidoping anche sugli atleti in arrivo nelle prossime ore. Nick Hollon, attualmente secondo in classifica generale, dovrebbe concludere la propria gara intorno alle 14.30, mentre Christophe Le Saux e Antoine Guillon sono staccati di una ventina di minuti.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport