Sport

Ultima modifica: 2 Gennaio 2019 10:11

Tour de Ski, grande riscatto di Federico Pellegrino: secondo dietro Klaebo

Aosta - Il valdostano si riprende il podio dopo il settimo posto di Dobbiaco nella sprint di Val Mustair. Sfortunato De Fabiani, 14°, fuori dalle qualifiche Laurent (31°) e Brocard (38°).

Federico Pellegrino - foto Pentaphoto Giovanni Auletta

Federico Pellegrino si riprende quello che gli era sfuggito nell’ultima sprint del 2018 e conquista un grande secondo posto nella sprint a tecnica libera di Val Mustair, terza tappa del Tour de Ski.

In Svizzera, solo il solito Johannes Hoesflot Klaebo è riuscito a mettere il poliziotto di Nus dietro di sé, con una finale in cui ha dimostrato ancora una volta di essere il più forte. Chicco, però, c’è e, dopo una prima parte di gara in attesa, ha tentato la volata ma è rimasto bloccato da Ustiugov, che ha permesso a Klaebo di prendere il largo precedendo l’azzurro di 2”35.

Pellegrino aveva ottenuto il terzo tempo nelle qualifiche, alle spalle di Klaebo ed Iversen, dando poi un’ottima prova delle sue qualità nelle batterie dei quarti di finale e della semifinale: agevolmente primo nei quarti, con uno spunto in salita con cui ha lasciato tutti dietro di sé, il valdostano ha poi trovato il secondo posto in semifinale dietro Klaebo dopo aver recuperato due posizioni nel giro finale.

Sfortunato, ancora una volta, Francesco De Fabiani, a cui manca sempre lo spunto in più per superare lo scoglio dei quarti di finale di una sprint. Ottimo quattordicesimo in qualifica, il gressonaro si ferma ai quarti di finale, dove è arrivato terzo nella propria batteria preceduto sul rettilineo finale di poco da Krogh e Jouve. Il suo tempo è di 8 decimi superiore all’ultimo ripescaggio, e De Fabiani deve accontentarsi di un quattordicesimo posto.

Fuori dalle qualifiche le due valdostane impegnate: 31° e prima delle escluse (per 16 centesimi) Greta Laurent, mentre è 38° Elisa Brocard. La vittoria è andata a Stina Nilsson davanti alle due statunitensi Sophie Caldwell e Jessica Diggins.

Per Pellegrino il Tour de Ski finisce qui (tornerà ad allenarsi per risparmiare le energie in vista del prosieguo della Coppa del Mondo), mentre per gli altri domani , a Oberstdorf, le gare distance prevedono una 10 km femminile ed una 15 km maschile in tecnica classica con partenza in massa.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>