Vola l’Aygreville, pari PDHA e nuova sconfitta per lo Charvensod

Convincente vittoria per 3-1 per la squadra di Rizzo a Cerano, mentre gli orange si fanno bloccare in casa (3-3) dalla Rivarolese. Non c’è pace per i ragazzi di Fermanelli, sconfitti in casa 1-0 dal Settimo
L'esultanza dei giocatori dell'Aygreville
Sport

La tredicesima giornata del campionato di Eccellenza conferma l’andamento stagionale delle valdostane, con l’Aygreville che ora si trova a ridosso dei playoff, mentre il Pont Donnaz Hône Arnad non approfitta del turno favorevole e rimane a metà classifica. Lo Charvensod spreca troppo e viene nuovamente punito su calcio piazzato.

Cerano-Aygreville 1-3
I rossoneri arrivano dalla sconfitta contro la capolista Juventus Domo e cercano subito di riscattarsi, contro un’avversaria che lotta nelle zone basse della classifica. La squadra di Rizzo parte subito forte e chiude virtualmente i conti già nel primo tempo, grazie ad una doppietta di Thomain che ripaga la fiducia di mister Rizzo al 19’ ed al 21’. Poco dopo la mezz’ora l’espulsione di Maccarone per il Cerano inibisce quasi ogni velleità di rincorsa, con la rete di Baldi al 29’ del secondo tempo a chiudere il discorso tre punti. Il rigore allo scadere di Salzano fissa il risultato sul definitivo e convincente 3-1 per l’Aygreville.
Tabellino:
Cerano: Tornatora, Vada (70’ Bersezio), Roma (65’ Franco), Pescarolo, Carfora, Salice, Salzano, Eliseo, Damiano, Petrone (50’ Frank), Maccarone. All.: Galeazzi.
Aygreville: Gini, Marchesano, Risso (82’ Mongino), Pramotton, Prola, Rega, Noro (60’ Turato), Mazzei (77’ Carpentieri), Thomain, Baldi, Furfori. All.: Rizzo

Pont Donnaz Hône Arnad-Rivarolese 3-3
Il PDHA paga ancora una volta la rosa ristretta e la poca lucidità, e getta al vento l’occasione di riportare al Crestella i tre punti, che mancano ormai dalla nona giornata. Cretaz deve anche rinunciare a Borettaz e Mariani, squalificati, ma la partita sembra mettersi subito bene grazie al rigore trasformato al primo minuti da Parisi. Poche idee e palle sprecate da parte della squadra di casa permettono alla Rivarolese di trovare prima il pari e poi il vantaggio con due punizioni messe a segno da Scala al 33’ e da Cardellino al 38’. Nella ripresa, ci pensa Garbini a rimettere in carreggiata i suoi, con una rete di testa al 18’. Neanche il tempo di festeggiare e il PDHA va di nuovo sotto, ancora per una rete di Scala. Al 27’ Garbini realizza la sua doppietta e riapre le speranze di vittoria per i suoi, ma è Celesia a sigillare il pareggio grazie ad alcuni interventi decisivi.
Il tabellino:
Pont Donnaz Hône Arnad: Celesia, Bonel (51’ st Grenier), Vitale, Montari, Monetta, Francia, Filippo Scala, Dotelli, Garbini, Parisi, Bosonin (35’ Pinet). All: Cretaz.
Rivarolese: Gillone, Ciccarelli, Puddu, Sicca, Balagna (Prandoni), Bertot (Rizzuto), Celano, Luca Scala, D’Agostino, Grosso (Surace), Cardellino. All: Scardino.

Charvensod-Settimo 0-1
Scivolone casalingo per lo Charvensod, che aveva di fronte un’avversaria staccata solo di due punti e che fallisce il sorpasso verso una zona di classifica più tranquilla. La squadra di Fermanelli, che deve far fronte ai soliti numerosi infortunati, mette in mostra i difetti visti fin qui, e cioè la scarsa vena realizzativa e le troppe distrazioni in difesa, soprattutto sui calci piazzati. Primo tempo dominato dai gialloblù, che possono recriminare per la poca precisione degli attaccanti e per alcune parate del portiere avversario. A inizio ripresa, ancora fatali i calci piazzati: sugli sviluppi di un corner Fassari è libero di saltare da solo e punire Vescio. Il Settimo si chiude e lo Charvensod non riesce più ad impensierire gli avversari, che portano a casa tre punti d’oro.
Tabellino:
Charvensod: Vescio, Subet, Condò, Berthod, Vuillermoz X., Lorusso, De Cello, Carere (84’ Barbuto), Dayné, Caputo (88’ Macrì), Pignatelli (66’ Daricou). All.: Fermaneli.
Calcio Settimo: Dinaro, Salvadego, Nicolini, Barbati, Benna, Chiumente, Pinzone (73’ Fadda), Rubino (61’ Gottardo), Padoan, Sansone (77’ Borrello), Fassari. All.: Viola.

La classifica:
Juventus Domo 32 punti; Alpignano 27 punti; Alicese 26 punti; Città di Baveno 23 punti; Aygreville, Borgovercelli e Orizzonti United e Borgaro 22 punti; La Biellese 20 punti; L.G. Trino e Pont Donnaz Hône Arnad 16 punti; Stresa Sportiva e Settimo Calcio 13 punti; Cerano Calcio e Borgomanero 12 punti; Rivarolese 10 punti; Charvensod 8 punti; Pavarolo 6 punti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport