Eventi

Ultima modifica: 2 Febbraio 2019 12:12

Alla Saison Culturelle il musical Kiss Me, Kate!

Aosta - Martedì 5 febbraio alle ore 21, nell’ambito della Saison Culturelle 2018/2019 è in programma al Teatro Splendor di Aosta, il Musical Kiss Me, Kate!

Musical Kiss Me KateMusical Kiss Me Kate

Martedì 5 febbraio alle ore 21, nell’ambito della Saison Culturelle è in programma al Teatro Splendor di Aosta, il Musical Kiss Me, Kate!

Se l’unione fa la forza, l’unione fra il grande Cole Porter e l’immenso William Shakespeare porta immancabilmente ad un capolavoro: Kiss me, Kate.

Tratto dalla brillante commedia shakespeariana “La bisbetica domata”, arricchita da una versione di teatro nel teatro, Kiss me, Kate è ritenuto da molti il musical perfetto, baciato dal successo fin dal suo debutto a Broadway nel 1948, raggiungendo ben 1077 recite consecutive e aggiudicandosi cinque Tony Awards come miglior musical, miglior autore di musical, miglior compositore, migliori costumi, miglior produttore. Tale successo è poi continuato nelle tante riprese in tutto il mondo. Il compito del regista in questa nuova edizione è stato di dosare lo humour, il romanticismo e la delicata satira del testo senza che nessuno di questi elementi prendesse il sopravvento sull’altro, ma fondendo quelli che sono gli elementi principali di Kiss me, Kate. E quindi raccontare gli intrecci fra le vite private dei vari personaggi, i loro amori passionali, le loro gaffe consente di “assecondare” l’ironia, la comicità, il pathos romantico, l’energia dei tanti numeri musicali di danza e il gioco del teatro nel teatro. Il tutto sottolineato con una visione di “oggi” per un musical che è comunque assolutamente attuale e sostenuto da un meccanismo tuttora valido. Senza dimenticare certo il contributo fondamentale della vena musicale di Cole Porter che passa dal valzer al tip-tap, da brani di sapore lirico a favolose canzoni.

Non a caso Kiss me, Kate è stata incisa sia da star della musica leggera come Frank Sinatra, sia della musica lirica come Placido Domingo. E se chiedete a Corrado Abbati perché ha deciso di mettere in scena Kiss me, Kate, vi risponde che l’ha fatto perché è un musical che appassiona e conquista: lo vedi una volta e lo vorresti rivedere altre cento volte… Buon divertimento!
Biglietti in vendita dal 19 gennaio

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>