Eventi

Ultima modifica: 22 Agosto 2019 13:10

De Bello Montis, rievocazione storica al Castello di Ussel

Châtillon - Sabato 24 e domenica 25 agosto 2019, il castello di Ussel riapre le porte per dar vita alla rievocazione storica della battaglia legata alla Quarta Guerra d’Italia del 30 aprile 1524.

De Bello MontisDe Bello Montis

Sabato 24 e domenica 25 agosto 2019, il castello di Ussel riapre le porte e rivive uno dei periodi più splendenti e terrificanti d’ Italia: il Rinascimento. La sua arte e le sue guerre. Il suono del tamburo e l’odore della polvere da sparo regaleranno all’ospite uno scorcio di vita che solo Ussel può creare. Gli accampamenti giungono da tutta Italia e dall’estero.

La Rievocazione storica della battaglia legata alla Quarta Guerra d’Italia del 30 aprile 1524.
Viene rievocato il passaggio dei mercenari svizzeri sul territorio valdostano. Attraverso la ricostruzione di un ipotetico accampamento in un luogo considerato strategico per il controllo del passaggio da /per il Teodulo e lungo la valle centrale. Ai fini del controllo sul trasporto degli equipaggiamenti che si muovevano in coda agli eserciti, i quali avanzavano lungo il territorio per raggiungere i luoghi delle battaglie campali svoltesi tra Piemonte e Lombardia (es. Battaglia di Pavia, Battaglia di Romagnano…).

Il gruppo di rievocatori che propone l’evento in oggetto è quello degli Chevaliers de Arpitan. Il gruppo si occupa della ricerca storica sul mercenariato militare svizzero dei primi 30 anni del XVI° secolo. Attraverso l’analisi delle fonti letterarie, iconografiche e materiali utili a riprodurre il più fedelmente possibile il periodo storico trattato. Il loro obiettivo è proprio quello di riscoprire e valorizzare le tradizioni storico-culturali di un determinato luogo, tempo e popolo.

Verranno coinvolti una ventina di gruppi, di cui una decina con proprio accampamento, per un totale di circa 200 rievocatori.
Saranno presenti gruppi storici dall’Italia e dall’Europa: Spagna, Germania e Malta e i rapaci dell’Associazione “I messaggeri alati”.

Programma:
Sabato 24 agosto 2019
Ore 14: Inizio attività
Ore 14/19: Diverse attività – vita di campo nei vari accampamenti dei gruppi di rievocazione, piccolo laboratorio di scherma antica per bambini (a cura della Condotta Maladense), accesso all’interno del castello con visita guidata della mostra (con fedeli riproduzioni di armi, armature e abiti in uso tra fine XIV° secolo e primi decenni del XVI°), mestieri (esposizione di armi forgiate a mano, produzione di candele medievali).
Ore 16: Addestramento militare
Ore 19/20: Cena
Ore 20.30: Inizio della battaglia

Domenica 25 agosto 2019

Ore 10: Inizio attività – vita di campo nei vari accampamenti dei gruppi di rievocazione, piccolo laboratorio di scherma antica per bambini (a cura della Condotta  Maladense), accesso all’interno del castello con visita guidata della mostra (con fedeli riproduzioni di armi, armature e abiti in uso tra fine XIV° secolo e primi decenni del XVI°), mestieri (esposizione di armi forgiate a mano, produzione di candele medievali).
Ore 12: Pranzo
Ore 15: Battaglia
Ore 17.30: Fine evento

Per maggiori informazioni visitare la pagina Facebook dei Chevaliers de Arpitan:

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>