Eventi

Ultima modifica: 8 Maggio 2019 9:55

Elisa in concerto al Palais di Saint-Vincent

Aosta - Giovedì 9 maggio alle ore 21, nell'ambito della Saison Culturelle 2018/2019, il Palais di Saint-Vincent, ospita Elisa con il suo Tour Diari Aperti.

ElisaElisa

Probabilmente la musicista italiana più originale ed eclettica. Stiamo parlando di Elisa, che con il suo Tour Diari Aperti, arriva al Palais di Saint-Vincent giovedì 9 maggio alle ore 21, nell’ambito della Saison Culturelle.

La sua originalità deriva dalle sonorità, poco cantautorali e molto rock, e dalla scelta inusuale di cantare principalmente in inglese, quantomeno all’inizio del suo percorso musicale. In realtà ha poi fatto altre scelte, da questo punto di vista, arrivando a cantare in diverse altre lingue: spagnolo, francese, sloveno, curdo, oltreché in italiano.Qui sta certamente un pezzo importante del suo eclettismo che si traduce poi in una malleabilità artistica che le ha permesso di scrivere per colonne sonore.

Basti citare la canzone “Ancora qui”, scritta con Ennio Morricone e finita nel film Django Unchained di Quentin Tarantino. La capacità di fare molti altri mestieri come l’attrice, la doppiatrice, la fotografa e la scrittrice.A proposito del suo eclettismo, ha vinto ogni tipo di premio, musicale e non: Sanremo, Targa Tenco, Wind Music Award, Festivalbar, Nastro d’argento. La sua versatilità le ha permesso di collaborare con molti altri artisti italiani, da Federico Zampaglione a Ligabue, da Loredana Berté a Francesco De Gregori, per citarne qualcuno.

L’ultimo singolo “Se piovesse il tuo nome” è stato scritto per lei da Calcutta. È stata la prima cantante donna italiana a esibirsi in concerto all’Arena di Verona, aprendo e tracciando anche in questo caso una strada nuova.L’ultimo suo disco, il decimo album, si chiama Diari Aperti ed è uscito alla fine di ottobre. Undici tracce, tutte in italiano, che sono anche undici fotogrammi della vita di Elisa, racconti e ricordi ripresi e rivestiti di musica, pagine reali di quaderni e agende che fin da bambina hanno accompagnato la sua vita e raccolto i suoi pensieri. Nella primavera del “2019 Diari Aperti” è presentato nella dimensione intima e avvolgente dei teatri, attraverso un lungo tour che toccherà le principali città italiane.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>