Quali sono i parassiti dei tuoi risparmi?

Dobbiamo essere coscienti che là fuori ci sono parassiti pronti ad aggredire i nostri risparmi e abbiamo il compito, anzi il dovere, di riconoscerli.
Formica Zombie
Soldi a parte

Ottobre è da alcuni anni il mese dell’Educazione Finanziaria. Attraverso iniziative e progetti di comunicazione si cerca di  promuovere i concetti base della finanza, quelli che chiunque dovrebbe conoscere al pari delle tabelline o della Divina Commedia.

Oltre a svolgere la professione di consulente finanziario, sono anche Educatore Finanziario iscritto all’associazione AIEF (Associazione Italiana Educatori Finanziari ), unica associazione riconosciuta a dal Ministero dello Sviluppo Economico. Per questo ho deciso di dare il mio contributo al mese dell’educazione finanziaria, oggi e nelle prossime settimane.

Parto parlandoti della “Formica Zombie”. Se cerchi su Google fai attenzione perché la natura a volte sa essere più crudele e spaventosa della fantascienza.

Originaria dell’America Latina, questo particolare insetto può essere attaccato da un fungo parassita che piano piano trova la sua zona di confort nel cervello dell’animale, riuscendo poi a manipolare, nel vero senso della parola, il comportamento della formica.

Ecco che l’insetto comincia a vagare senza meta, degno di un ruolo da protagonista nella serie TV “The Walking Dead” ( Rick abbi pietà di lui! ).

Il fungo opera come molti parassiti un “controllo mentale” sull’animale, tanto da condurlo verso determinate foglie o piante idonee all’accrescimento del fungo stesso. Dopo aver trovato il suo habitat ideale, il parassita si sbarazza della formica bucandole il cranio trasformandosi così nella forma che più comunemente associamo al fungo.

Anche noi e i nostri risparmi molto spesso, troppo spesso, siamo vittime inconsapevoli di parassiti.

Subiamo l’aggressione di due tipi di parassita che a lungo andare possono rivelarsi fatali per i nostri risparmi:

  1. dall’esterno: il parassita agisce direttamente sulla materia prima, il denaro;
  2. dall’interno: il parassita si annida nel nostro cervello, nel nostro modo di comportarci;

Al primo tipo appartengono:

  • Inflazione: sistema subdolo di svalutazione del potere di acquisto dei risparmi, quello che gli economisti chiamano “graduale aumento dei prezzi dei beni di consumo e dei servizi; in un altro articolo approfondirò meglio l’argomento.
  • Debiti: a volte sottraggono troppe risorse utili a garantire un futuro sereno
  • Ecosistema finanziario assicurativo bancario postale ecc: spesso i costi che siamo costretti a pagare per amministrare e gestire custodire il nostro patrimonio non sono adeguati alla qualità al livello di servizio che otteniamo dall’interlocutore. Senza fare di tutta l’erba un fascio. Ci sono intermediari seri ed altri meno, come in tutti i settori economici.

Al secondo tipo di parassita appartengono:

  • Mio cugino / mio zio: l’essere umano tende ad imitare i suoi simili che a loro volta imitano altri loro simili. Chi è più simile di un mio parente che si spaccia per esperto? Di solito quello che ha fatto lui è la migliore cosa del mondo! A chi devo dare fiducia se non a lui? Bisogna IMPARARE a scindere la fiducia personale dalla fiducia professionale.
  • Sedicenti Esperti Faccendieri Finanzieri Brokers : a differenza di quelli sopra non sono tuoi parenti, ma sembrano quasi esserlo, talmente tanti sono i video che hai visto su YouTube. Di solito sono ragazzi giovani che dalla loro camera, con ottima attrezzatura audio/video e una parlantina spigliata, ti spiegano quale azione sia meglio comprare o vendere e come fare per investire come Warren Buffet. Come se fosse semplice imitare il più grande investitore del mondo… Saper disegnare non è sufficiente per essere considerati Picasso.
  • Schemi piramidali / schemi Ponzi: chi non ci è cascato almeno una volta o chi non è stato attratto dalla promessa di poter vivere di rendita mentre gli altri lavorano al posto suo? Questi sistemi ti fanno sborsare immediatamente, all’ingresso, ingenti somme di denaro per poi lasciarti con il cerino in mano.
  • False Criptovalute: più o meno come al punto sopra con la differenza che le criptovalute, essendo poco capite e lasciando dietro di sé quell’alone di innovazione, sono considerate la nuova frontiera dell’investimento di nicchia. Esempi possono essere: ONECOIN, SWISSCOIN, DTCOIN, BITCONNECT e moltissime altre, meglio starne alla larga!
  • Trading online: sistemi automatizzati di acquisto e vendita di azioni, valute, CFD ecc… Di solito questi sistemi promettono di acquistare a prezzi bassi e rivendere a prezzi alti, in mezzo ci sarebbe il tuo guadagno. Certo, chi non vorrebbe stare sul divano mentre un sistema altamente intelligente fa tutto con estrema facilità? Mentre gli altri “cretini” lavorano, tu ti vedi già sull’isolotto a bere Mojito a vita. Invece ( il cretino sei tu ) in un batter d’occhio ti spillano quei risparmi che a fatica hai messo da parte, anzi a volte ti spillano anche quelli che non hai, ma che hai chiesto in prestito a parenti, amici ecc

Tutti siamo, chi più chi meno, costretti a subire qualche parassita. E non è facile accorgersi che i nostri risparmi sono in preda ad un sistema parassitario. Risulta ancora più difficile da sconfiggere il parassita se non lo si conosce.  Ciò che ci permette di uscire indenni da questa situazione è la conoscenza di noi stessi e delle dinamiche basilari dell’economia e della finanza.

Dobbiamo essere coscienti che là fuori ci sono parassiti pronti ad aggredire i nostri risparmi e abbiamo il compito, anzi il dovere, di riconoscerli.

Dobbiamo anche essere coscienti che dentro di noi potrebbe prosperare un parassita che “manipola” il nostro cervello e che siamo stati noi stessi ad ospitare con le nostre esperienze passate di investimento.

Il filosofo Hobbes ci ricorda come la coscienza abbia un ruolo fondamentale nell’individuo, ovvero quello di farci elaborare dati complessi con lo scopo di trovare collegamenti utili ad i interpretare al meglio la realtà.

Come per molte cose, anche in questo caso, sono il buon senso e l’intelletto a proteggerci da quei parassiti avidi del nostro risparmio che non è niente di meno che il nostro futuro.

Se ti interessano questi argomenti, ogni settimana scrivo articoli e email riservate ai miei clienti che ho deciso di estendere anche ai lettori di AostaSera. Se vuoi riceverli visita la mia pagina dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Soldi a parte
Soldi a parte
Soldi a parte