UTMB: nella OCC Davide Cheraz sfiora la top ten, è il primo degli italiani

Anche se non ha replicato il quinto posto dell’anno scorso, il valdostano è stato il migliore azzurro ed ha mancato il decimo posto per un solo minuto. La gara è stata vinta dal cinese Erenjia Jia.
Davide Cheraz - foto Facebook
Speciale Trail, Sport

Non è riuscito a ripetere l’exploit dell’anno scorso, quando tagliò il traguardo al quinto posto, ma anche quest’anno Davide Cheraz ha ben figurato nella difficile OCC (Orsières-Champex-Chamonix) dell’Ultra-Trail du Mont-Blanc, 55 km di lunghezza per 3.500 metri di dislivello.

Il valdostano del Team Salomon si è classificato all’undicesimo posto in 5h48’05”, ad appena un minuto ed un secondo dall’ultima piazza della top ten, occupata da Gautier Airiau. La vittoria della gara è andata al cinese Erenjia Jia, vincitore in 5h28’44” davanti a Santiago Mezquita (5h34’11”) e Kevin Vermeulen (5h35’54”). Cheraz è comunque il primo degli italiani, con 1572 concorrenti totali partiti.

Della compagine valdostana fanno parte anche Aurelio Bétemps (ancora in gara), Rudy Costabloz (ritirato), Filippo Garin (non partito), Gilberto e Narciso Perron (ancora in gara), Andrea Simonato (ritirato) e Paolo Zanotti (ancora in gara).  

Intanto continua la PTL a squadre: i Murazzoidi di Denise Avalle viaggiano attorno alla 50° posizione, Alida Foudon con il Team Vibram Women attorno alla 70° così come Michele Zenato con i Pellegrini della Montagna.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport