“Déjeuner sur l’herbe” fa tappa a Jovençan, La Magdeleine e Aosta

Ritorna "Déjeuner sur l'herbe", la rassegna culturale itinerante: questa volta, gli appuntamenti si terranno l'11, il 23 e il 25 agosto a Jovençan, La Magdeleine e Aosta.
Jovençan

Dopo l’incontro con lo storico Carlo Greppi a Brusson, la conversazione dedicata ai pellegrinaggi sulle Alpi con gli antropologi Dario Basile e Nora Demarchi a Valtournenche e l’appuntamento con la sceneggiatrice della graphic novel “7 crimini” Katja Centomo a Saint-Barthélemy, ad agosto la rassegna “Déjeuner sur l’herbe”, ideata e organizzata dall’associazione culturale Solal, fa tappa in altre tre località valdostane: Jovençan, La Magdeleine e Aosta.

Proseguono i dialoghi a più voci sul tema della “cura” a partire dall’incontro con la grecista e collaboratrice del Corriere della Sera Cristina Dell’Acqua, l’11 agosto alle ore 18 presso l’antico cimitero di Jovençan, a partire dal suo libro “Il nodo magico. Ulisse, Circe e i legami che rendono liberi”, con la partecipazione di Manuela Lucianaz e Barbara Bertolino. Si passerà poi al reading sui giardini, alle 18 del 23 agosto all’anfiteatro di La Magdeleine, che vedrà protagonista il giardiniere e scrittore ligure Francesco Scopelliti, con la lettura del suo libro “De bello garden. Pensieri fuori dal seminato” e intermezzi musicali della fisarmonicista Elena Champion. Chiuderà, infine, la manifestazione culturale itinerante la linguista Manuela Manera, che il 25 agosto alle 18.00 all’orto di Sant’Orso presenterà un dialogo sul linguaggio inclusivo a partire dal suo libro “La lingua che cambia”, con la partecipazione di Michelina Cottone (Non una di meno Valle d’Aosta), Chiara Isabelle Berard (Arcigay Queer VdA) e Viola Feder (Aostasera). Ad accompagnare gli incontri, tre laboratori creativi per i più giovani, che si terranno nelle stesse date e luoghi ma a partire dalle ore 16.00, dedicati alla scoperta del mondo antico, al fumetto a tema botanico e alla cianotipia, il metodo di stampa fotografica caratterizzato dal tipico colore blu di Prussia.

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/solalfermenticulturali; associazione.solal@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte