“Fiammetta e lo stambecco bianco”: al forte di Bard il libro di Massimo Granchi

Fiammetta Melis, la nota bambina trentina che nel 2021 si trovò costretta a seguire le lezioni a distanza a più di mille metri d'altezza in mezzo alla natura, arriverà in Valle d'Aosta il 6 agosto alle ore 16 presso il Forte di Bard per la presentazione del libro a lei ispirato "Fiammetta e lo stambecco bianco", insieme all'autore Massimo Granchi.
Fiammetta in didattica a distanza

Chi non conosce la storia di Fiammetta? Ritrovatasi a fare lezione in didattica a distanza in mezzo alla natura e agli animali, a più di mille metri d’altezza, per via della chiusura delle scuole dovuta alla pandemia, ha dovuto seguire suo padre sul suo luogo di lavoro. In questo modo, l’aula della giovane alunna diventa il pascolo, dove vengono allevate 350 capre autoctone. Questa vicenda ha ispirato lo scrittore Massimo Granchi, che il 6 agosto alle ore 16 presenterà il libro “Fiammetta  e lo stambecco bianco”, in compagnia di Fiammetta, accompagnata dai suoi genitori.

La presentazione, che si terrà durante la rassegna Incontri del Forte di Bard, sarà preceduta alle 14.30 da una visita guidata presso la mostra “Il Gran Paradiso e il suo Re“, recentemente aperta al pubblico all’Opera Mortai del forte, è dedicata all’animale simbolo del Parco Nazionale, lo stambecco.

Per la presentazione, che sarà totalmente gratuita, ci si dovrà prenotare scrivendo a prenotazioni@fortedibard.it oppure chiamando il numero 0125 833811; la mostra e la visita, invece, saranno a pagamento per i visitatori over 25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.