Il 22 luglio torna la Monterosa Sabot Race, la gara goliardica con i sabot ai piedi

L’appuntamento con la terza edizione è per sabato 22 luglio lungo le viuzze centrali di Periasc, piccolo borgo incastonato nel Comune di Ayas. Per partecipare alla “folle corsa” serve tanta voglia di divertirsi, a caccia dei punti da ottenere nelle diverse prove ma anche in base alla rinfrescante birra bevuta e al dress code.

Monterosa Sabot Race

Torna l’appuntamento con la corsapiù folleche abbiate mai visto. Una manifestazione unica nella quale le scarpe non si allacciano e non vince chi corre più veloce.

Parliamo infatti della Monterosa Sabot Race, la gara goliardica dove vince chi affronta il percorso da 1,5 km armato di tanta voglia di divertirsi ma, soprattutto, indossando i sabot ai piedi la tradizionale calzatura in legno, ormai tra le icone della Valle d’Aosta.

L’appuntamento con la terza edizione è per sabato 22 luglio lungo le viuzze centrali di Periasc, piccolo borgo incastonato nel Comune di Ayas.

Dopo la partenza dal Foyer du fond di Periasc (Ayas), dove i corridori saranno chiamati ad affrontare delle prove di abilità e a dissetarsi con rinfrescanti birre, comincia la “caccia ai punti” nelle diverse prove, ma anche in base alla quantità di birra bevuta e al dress code, all’abbigliamento scelto per prendere parte alla manifestazione.

Alla fine, ecco che ai partecipanti toccherà affrontare uno scivolo d’acqua e un vero e proprio “bagno” nel fieno e nella segatura, come prova conclusiva. Gli organizzatori, infatti, lo dicono chiaro e tondo: meglio arrivare pronti con un ricambio di vestiti.

La competizione degli adulti, divisi in batterie, prenderà il via alle 11, mentre alle 10 è in programma sul prato del Foyer du Fond la gara dei più piccoli, dai 4 ai 17 anni. Sabot ai piedi, anche i bambini ed i ragazzi affronteranno un breve percorso, partecipando però ad una serie di giochi dal divertimento assicurato.

E alla fine delle due competizioni, immancabile dopo la “fatica”, un pranzo rigenerante con il “Pasta party” e la grigliata con polenta da vivere tutti assieme.

Un momento goliardico e spassoso che affonda però le sue radici nell’amore e nel rispetto per le tradizioni, soprattutto la lunga storia dei sabotier di Antagnod. Una gara in cui i partecipanti vogliono divertirsi, ma anche conoscere le bellezze della Val d’Ayas e della Valle d’Aosta in generale, passando una giornata di puro divertimento alla scoperta della tradizione dei sabot.

Le iscrizioni sono aperte sul sito.

Il costo di partecipazione è di 15 euro per gli adulti e comprende un pacco gara con una t-shirt, una birra e una bibita analcolica, per i bambini è di 8 euro (pacco gara con bandana e bibita analcolica). Sarà possibile iscriversi anche il giorno stesso della manifestazione.
I sabot, sia per gli adulti che per i più piccoli, verranno forniti dall’organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte